2 ore fa:“Pronti Export Via”, ventitré imprese calabresi puntano ai mercati esteri
49 minuti fa:Contro la violenza sulle donne, le scuole di Corigliano-Rossano fanno sensibilizzazione
29 minuti fa:Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Jonio, approvata la variazione di Bilancio 2022
1 ora fa:Allerta meteo a Schiavonea, il consorzio di bonifica interviene grazie al gasolio fornito dal sindaco
2 ore fa:I vini del Feudo Liguori di Terravecchia protagonisti della “Cena sociale” dei cuochi cosentini
1 ora fa:VOLLEY FEMMINILE - Nessun limite per Perla di Calabria Rossano. Parola d’ordine? Vincere
1 ora fa:La Calabria sale sul podio dei campionati italiani di squash
10 minuti fa:Mercato delle Clementine, la guerra in Ucraina ha dimezzato del 50% l’export degli agrumi dalla Sibaritide
2 ore fa:Co-Ro, grande successo per la manifestazione contro la violenza sulle donne
5 ore fa:«Entrata in esercizio entro ottobre 2024». Il programma operativo della Regione conferma i "tempi" del nuovo ospedale di Insiti

Nutriscore, a rischio le eccellenze agroalimentari in favore di poche multinazionali

1 minuti di lettura

BRUXELLES - L'eurodeputato di Fratelli d'Italia, Vincenzo Sofo, insieme a 23 membri del Parlamento europeo di tutti i gruppi politici, tra i quali altri otto italiani, ha inviato oggi una lettera ai commissari europei Frans Timmermans e Stella Kyriakides, sostenuta da molte federazioni dell'industria agroalimentare tra le quali Confederazione Italiana Agricoltori (Cia), Confagricoltura e Federalimentare.

Nella lettera si chiede che l'etichettatura nutrizionale che l'Unione Europea ha intenzione di introdurre sul fronte delle confezioni di prodotti agroalimentari elimini le distorsioni presenti nella proposta francese denominata Nutriscore, prevedendo informazioni su calorie e nutrienti per porzione nonché prendendo in considerazione i criteri che guidano la scelta dei nutrienti e di altri componenti non nutritivi degli alimenti.

«Si tratta - commenta Sofo - di una battaglia apparentemente tecnicistica ma dall'impatto decisivo sulla nostra filiera produttiva. Il tipo di etichettatura stabilita dall'Unione Europea potrebbe comportare infatti la morte di molte nostre aziende e la scomparsa dal mercato di tanti dei nostri prodotti tipici locali in favore di pochi grandi gruppi industriali multinazionali».

«Sono infatti ormai noti gli effetti perversi sulla valutazione della qualità del prodotto agroalimentare causati dal Nutriscore, metodologia che infatti è soggetta a molte critiche persino lì dove è stata creata, in Francia. Dopo tante pressioni, un primo passo indietro da parte della Commissione europea è stato fatto, ma bisogna evitare che alla fine la stessa ci presenti come soluzione definitiva un Nutriscore mascherato. Altrimenti potremo dire addio ai nostri cibi tradizionali».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.