3 ore fa:Buone notizie per gli impianti di Lorica, Ferrara (M5s): «Si lavori per la definitiva e immediata apertura»
3 ore fa:Festività natalizie, controlli più serrati: il Prefetto di Cosenza prepara il Piano territoriale anti Covid
3 ore fa:Calabria, in arrivo 24.100 dosi di vaccini anti-covid Moderna
7 ore fa:La Calabria inizia a fare lobbying a Bruxelles, la missione di Occhiuto è una storica inversione di tendenza
5 ore fa:Cassano, 61mila euro per la manutenzione dei parchi e dei giardini comunali
4 ore fa:Il Tar Calabria boccia il ricorso contro il Referendum sulla fusione
4 ore fa:Open day, il Polo Liceale di Rossano si presenta ai futuri studenti
5 ore fa:Emessi oggi due francobolli dedicati al Santo Natale
6 ore fa:Esplorare la Sila facendo trekking… con gli asini
5 ore fa:Castrovillari, rimandato lo spettacolo del 4 dicembre. Prossimo appuntamento il 14 con Donatella Finocchiaro

Statale 106 Sibari-Mandatoriccio, Antoniotti: «Il progetto preliminare c’è, combattiamo insieme per i finanziamenti»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO_ROSSANO – «È noto, che alla guida del Comune di Rossano mi sono impegnato a creare le premesse per la fusione tra Rossano e Corigliano, che ritengo irreversibile e strategica per lo sviluppo del nostro Territorio e di quello più vasto della Sibaritide e della valle del Trionto».

È quanto afferma l’ex sindaco di Rossano, Giuseppe Antoniotti il quale aggiunge che «è altresì noto che l’ammodernamento della Statale 106 è una delle priorità della strategia di fusione, insieme con la rivalutazione del sito Enel dismesso, nonchè del varo della Zona economica speciale che ha bisogno di infrastrutture ferroviarie e stradali accompagnate da una rivitalizzazione del Porto di Corigliano attraverso gli investimenti previsti dal Recovery».

«In particolare - sottolinea Antoniotti - per quanto riguarda l’ammodernamento della statale 106 nel tratto che riguarda Corigliano-Rossano il progetto che attende di essere finanziato nell’ambito del finanziamento più generale del Megalotto 8, che ha superato tutte le fasi preliminari con il consenso di tutti i Comuni interessati: dunque non c’è bisogno di percorrere altre strade».

«Ora bisogna agire – ribadisce Antoniotti - ovvero bisogna che il governo nazionale inserisca, nella manovra di finanza pubblica, attesa per la fine di quest’anno, i fondi necessari al finanziamento del Megalotto 8, con il tracciato già condiviso dai vari consigli comunali e progetto preliminare approvato dall'Anas. Qualsiasi altra alternativa proposta da chi malamente rappresenta il territorio non è praticabile e percorribile.
Sulla tematica 106, sono disponibile - conclude Antoniotti - a continuare una battaglia che definisco di civiltà e di giustizia anche nelle forme associative che si dovessero costituire sul nostro territorio».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.