9 ore fa:Corigliano-Rossano, la minoranza denuncia al Prefetto irregolarità sulla convocazione delle sedute consiliari
9 ore fa:Il Maggio Europeo di Corigliano-Rossano fa tappa in Grecia, a Salonicco.
11 ore fa:Beccato al "market" della droga: arrestato (e poi rilasciato) un trentenne di Rossano
9 ore fa:Il pronto soccorso di Cariati rischia di collassare: pronto ad andar via un altro medico
11 ore fa:Spiagge plastic free, il 16 maggio il WWF fa "pulizia" sulle spiagge del litorale ionico
8 ore fa:Amendolara attende il ritorno dei treni regionali tra Sibari e Metaponto
11 ore fa:Estate, Corigliano-Rossano propone sconti e agevolazioni per i turisti tesserati Unpli
10 ore fa:Rinviata la gara per l'assegnazione dei lotti balneari? Lefosse: «L'estate è già finita»
9 ore fa:L'Arcivescovo Satriano saluta la comunità diocesana e consegna le benemerenze ecclesiastiche
8 ore fa:Altomonte è una delle tappe del Trofeo turistico "Borghi in Moto"

Pasqualina Straface si complimenta per l’impegno dei cittadini nelle contrade San Nico, Cantinella e Mandria del Forno

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Quanto accaduto anche stamani, splendida giornata di sole, in alcune contrade del territorio comunale, come San Nico e Mandria del Forno, nonché, come molto spesso ormai e anche di recente, in quella di Cantinella, rappresenta un lodevole esempio di cittadinanza attiva e senso civico».

«I residenti che scendono in strada per divenire protagonisti del cambiamento, stanchi di vivere nel degrado, nell’incuria e nell’abbandono, rastrellando, pulendo, bonificando. A tutti loro rivolgo, e penso di farlo anche a nome di numerosi altri concittadini, il mio sincero attestato di plauso, ringraziamento, ammirazione».

È quanto dichiara l’ex sindaco di Corigliano, Pasqualina Straface, rappresentante del Movimento del Territorio, continuando: «La cura del verde pubblico, il rispetto del decoro urbano, la manutenzione stradale: per tutto ciò si prodigano i nostri cittadini, togliendo tempo prezioso alle loro famiglie e dedicando energie in attività encomiabili a favore dell’intera comunità».

«Da evidenziare, inoltre, l’opera svolta in contrada Mandia del Forno, laddove alcuni residenti hanno addirittura riparato, nel migliore dei modi, il manto stradale dissestato, da tempo pieno di buche pericolose per automobilisti e pedoni».

«Restituire volto e dignità al nostro territorio – aggiunge Straface – si configura come un’alta forma di partecipazione solidale, che vale più di ogni lezione di educazione civica o astratta nozione sull’argomento».

Antonio Giorgio Lepera
Autore: Antonio Giorgio Lepera

Classe '95, determinato, ambizioso e buona forchetta, è sin da giovane appassionato di videogiochi, sport , musica e del mondo orientale. Abbraccia la chitarra in giovane età, per poi provare la carriera da musicista trasferendosi a Londra. Dopo l'esperienza di due anni in terra inglese, decide di ritornare in Italia per abbandonare definitivamente il suo sogno più grande. Conclude gli studi universitari laureandosi in Interpretariato e Comunicazione a Milano, in lingue Cinese e Inglese. Studia al momento per diventare un giornalista professionista in ambito sportivo o radiofonico.