10:07 am:PMI DAY, Fortunato Amarelli: «Studenti protagonisti delle imprese del futuro»
52 minuti fa:Saracena, al via lo screening volontario per la popolazione
10:00 am:Cassano Jonio, Nuovo gruppo civico chiede screening di massa per gli over 60
5:30 pm:Covid, in Calabria dimezzati i contagi giornalieri (+294) ma è boom nel cosentino
5:11 pm:Emergenza Covid, Calabria Zona Arancione. Ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Spirlì
9:11 am:Blitz a Schiavonea (Co-Ro), scoperto un intero stabile affittato in nero ad extracomunitari
8:11 pm:La tristezza del Covid: multe a chi vende addobbi di Natale
4:43 pm:Crisi agrumicola, Italia Viva: «Calamità, manodopera e mercato mix micidiale»
4:25 pm:Emergenza Covid, si potenzia la rete ospedaliera sul territorio cosentino
9:11 pm:Ortopedia Rossano, Bevacqua: «È mancata programmazione Asp»

Nuovo ospedale, in 5 si incatenano all'ingresso del cantiere: vogliono lavoro

1 minuti di lettura
Nemmeno il tempo di annunciare che da domani (almeno sulla carta) dovrebbe partire il countdown dei tre anni prima della consegna e messa in funzione dell'opera che già stamani un gruppo di cittadini si è fatto trovare davanti ai cancelli del cantiere per chiedere lavoro. Il momento è drammatico, la disoccupazione nel territorio della Sibaritide continua a rimanere altissima e molte famiglie sono nella disperazione. Di contro, però, non si mettono in campo azioni di contrasto alla mancanza di lavoro e quelle poche opere pubbliche che vengono messe in cantiere diventano, ovviamente, un'opportunità per chiedere un salario. A farsi portavoce della protesta di stamattina davanti ai cancelli di Insiti il sindacato USB, rappresentato da Bruno Graziano. «Siamo qui - dice il sindacalista - perché abbiamo visto che negli ultimi mesi la società D'Agostino ha impiantato l'area cantiere, ha sollevato le gru ma non ha assunto nessuna manodopera del posto. Tra l'altro è dallo scorso 13 luglio che come sindacato abbiamo inoltrato una richiesta formale di incontro con l'impresa ma ancora nessuno ci ha degnati di una risposta». Intanto, è prevista per domani (mercoledì 4 novembre) la consegna ufficiale dei lavori dalla Regione Calabria al Concessionario (leggi anche Nuovo Ospedale della Sibaritide: mercoledì la consegna dei lavori). Un passaggio importante perché proprio da domani decorreranno i tre anni in cui l'opera dovrà essere realizzata e messa in esercizio.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.