4 ore fa:Porto di Co-Ro, nominato il progettista che preparerà le relazioni per acquisire le aree di alaggio e varo
3 ore fa:Il cuore grande di Cariati: colletta popolare per arredare l'ospedale (prossimo a riaprire)
2 ore fa:Ecomafie, D'Ippolito (M5S): «Combattere le organizzazioni criminali con norme precise, severe e moderne»
41 minuti fa:Sei un aspirante imprenditore e hai meno di 30 anni? L'Unical ha un percorso per te
3 ore fa:Ospedale di Cariati, continuano le iniziative “dal basso”: partita una raccolta fondi per arredi e suppellettili
3 ore fa:Domani imperdibile appuntamento al Teatro Garden di Rende: il live di Fabio Concato
3 ore fa:Sapia confermato segretario Fai-Cisl, Smurra: «Valido interlocutore per progetti di crescita e sviluppo»
4 ore fa:Covid, la Calabria oggi piange 14 vittime di cui 5 in provincia di Cosenza
2 ore fa:Rende, due furti in 48ore in due supermercati: individuati i responsabili
1 ora fa:Il Palazzo Taverna di Co-Ro «sia valorizzato nel rispetto della storia di Schiavonea»

Incidente a Villapiana, un morto e quattro feriti

1 minuti di lettura
Domenica di sangue sulla provinciale 170 nel territorio comunale di Villapiana: Gaetano Paolo Aieta, 51 anni, ha perso la vita dopo che la Fiat Uno su cui viaggiava insieme alla moglie e ai due figli si è scontrata questa mattina con una Citroen, guidata da un vigile del fuoco di Rossano. A nulla è valso l'intervento dell'elisoccorso, chiamato dai sanitari del 118 che al loro arrivo hanno trovato l'uomo intrappolato nelle lamiere ma ancora vivo. Aieta è morto ancor prima di arrivare in ospedale. Gli altri quattro feriti, tra cui due bambini di 11 e 12 anni, sono ricoverati nei nosocomi di Rossano e Corigliano ma apparentemente in condizioni non gravi. r.r.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.