12 ore fa:Corigliano-Rossano: presentata la rete dei servizi di facilitazione digitale
13 ore fa:Sibari-Crotone, una soluzione semplice e veloce: ora tutti attendono la posizione della Regione
16 ore fa:Cinghiali, per Madeo è diventata emergenza sanitaria: «Agevoliamo il Piano di Contenimento Straordinario»
12 ore fa:Popolo della notte, ha riaperto la discoteca Cleopatra!
14 ore fa:Spoke di Co-Ro, 10 nuovi posti per Oncologia e un nuovo primario per Ginecologia
12 ore fa:Nel Bosco, la Sila Greca diventa inaspettato set cinematografico
15 ore fa:Firmato il Patto di Amicizia fra la Provincia, il Dipartimento di Kaolack e Assocultura Confcommercio Cosenza
14 ore fa:Si schianta un elicottero antincendio dei Vigili del Fuoco: tragedia sfiorata
15 ore fa:Anche Co-Ro ricorda Massimo Troisi: Anna Pavignano arriva al Castello Ducale
2 minuti fa:Gemellaggio Vaccarizzo-Berat, Straface: «Iniziativa di qualità e buon governo locale»

Rassegna Primafila, una programmazione ricca di grandi nomi del teatro comico italiano

3 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Al Via la programmazione Autunno-Inverno 2021 della Rassegna di Teatro Musica “Primafila” XIX edizione. Presso l’Hotel San Francesco di Rende la conferenza stampa dell’evento organizzato da “Novecento” con presidente Luisa Giannotti e direzione artistica di Benedetto Castriota.

Presenti l’assessore  alla Cultura della Città di Rende, Marta Petrusewicz, Flavio de Barti assessore al Turismo e Spettacolo del Comune di Mormanno, assente per sopraggiunti impegni, il sindaco di Castrovillari, Mimmo Lo Polito.Dopo Peppe Servillo e Solis String Quartet e Biagio Izzo,  andati in scena all’Anfiteatro comunale  di Altomonte, la XIX Stagione, toccherà i palcoscenici di Rende, Mormanno e Castrovillari con  un  programma che s’impone al pubblico delle grandi occasioni, per il ventaglio delle proposte, connotando intrattenimento e divertimento.

Un evento, che rilancia il teatro come capacità culturale e di crescita per ogni comunità. Altri importanti artisti della scena nazionale, arricchiranno il cartellone entrato a pieno titolo negli eventi storicizzati della Regione Calabria, risultato tra i più importanti a livello culturale. 

«Con tanta emozione - ha sottolineato il direttore artistico Benedetto Castriota - dopo il momento di fermo dovuto alla pandemia, si riparte con questa grande occasione che viene data ai teatri di ripartire in sicurezza e soprattutto con il pubblico al completo.  Quest’anno abbiamo pensato, ad una programmazione di Teatro comico, per regalare ancora una volta emozioni e soprattutto momenti di svago attraverso delle sane risate».

Da sottolineare inoltre, che i possessori dei ticket non usufruiti nella passata edizione, potranno recuperarli per gli spettacoli di Lello Arena e Teo Teocoli. La parte autunnale prende il via il 16 novembre 2021 da Rende, al Teatro Garden, con lo spettacolo “Parenti serpenti” con Lello Arena, di Carmine Amoroso per la regia Luciano Melchionna.  Parenti serpenti è conosciuto dal grande pubblico grazie al film “cult” di Mario Monicelli del 1992: amara e divertente commedia di Carmine Amoroso, racconta un Natale a casa degli anziani genitori che aspettano tutto l’anno quel momento per rivedere i figli ormai lontani.

Il 3 dicembre 2021, sempre al Teatro Garden di Rende, Teo Teocoli con lo spettacolo “Tutto Teo”.  Un viaggio nel cabaret di qualità all’interno del quale Teocoli ripercorre senza sosta i più formidabili monologhi e aneddoti della sua vita, rievocando le gag più divertenti e le sue più geniali imitazioni: da Adriano Celentano a Felice Caccamo fino ad arrivare a Maurizio Costanzo, Cesare Maldini, Ray Charles e tanti altri. Uno spettacolo di puro divertimento, nel quale Teo Teocoli porta in scena il suo repertorio, senza una scaletta ma affidandosi alle emozioni e all’ispirazione del momento, in un viaggio a ritroso nella sua carriera di attore, cantante, ballerino, in una sola parola, di showman. “E’ un enorme piacere, ha sottolineato l’assessore alla Cultura di Rende, Marta Petrusewicz, che il teatro riparta in generale. Ovviamente ci fa molto piacere che Novecento e quindi la Rassegna “Primafila” voglia ritornare a Rende. Questa gioia di ritornare al teatro l’abbiamo riscoperta e molti di quelli che non sapevano cosa fosse il teatro lo hanno scoperto durante la chiusura dovuta alla pandemia”.

Il 18 dicembre 2021 appuntamento, presso il Cine Teatro di Mormanno, con lo spettacolo ad ingresso gratuito: “Uomo e Galantuomo”, uno dei testi classici della drammaturgia di Eduardo De Filippo a cura di Teatro dei Dioscuri con la regia di Antonio Caponigro. “Un appuntamento fisso, che precede il periodo natalizio, ha sottolineato l’assessore al Turismo e Spettacolo, Flavio De Barti.  Attraverso questa tipologia di eventi, vogliamo lanciare il messaggio della ripartenza. Una ripartenza che sicuramente sarà migliore. Ci dobbiamo credere tutti anche perché un popolo non può rimanere senza cultura. È un momento anche per il nostro piccolo borgo di ripresa economica e questi eventi creano indotto”.

Il 22 dicembre e il 26 dicembre 2021, sarà di scena il Teatro Sybaris di Castrovillari. Il 22 dicembre con l’attore comico  Franco Neri con lo spettacolo “ Si stava meglio quando si stava peggio”. Nel suo spettacolo di cabaret propone un viaggio tra Nord e Sud che mette in evidenza il fare tranquillo del sud e la vita frenetica del nord.

Il 26 dicembre il Festival della Comicità. Direttamente da “Zelig” Sergio Viglianese e Chris Clun insieme a Rosalia Porcaro, divertiranno il pubblico di Primafila, per un appuntamento “cult” nella storia della Rassegna.

L’evento è organizzato con il patrocinio della Regione Calabria e dei comuni di Altomonte, Castrovillari, Mormanno e Rende

Biglietteria automatizzata www.ticketwebonline.com . Ulteriori informazioni, potranno essere richiesti all’Associazione Culturale Novecento  3880565704

Carmine Milieni
Autore: Carmine Milieni