1 ora fa:All'Odissea2000 si fa anche educazione alimentare con tanti piatti di qualità
1 ora fa:Iacucci e Bevacqua d’accordo con Occhiuto: «l’Autonomia Differenziata è un errore»
56 minuti fa:Addio a Ugo Striano, un punto di riferimento per la sanità jonica
32 minuti fa:Un anno di silenzi dopo la scoperta della presenza di metalli pesanti nell'ambiente
2 minuti fa:Asili nido, cresce l'offerta anche nella Calabria del Nord Est
2 ore fa:Allerta caldo, le raccomandazioni del Soccorso Alpino e Speleologico Calabria
3 ore fa:Lavoro e sicurezza, iniziativa interregionale della Cisl: "Conoscere per prevenire e tutelare"
2 ore fa:La vicenda della Baker&Hughes «diventi una questione politica seria»
3 ore fa:Anche Garofalo tuona contro l'Autonomia Differenziata
2 ore fa:"Per la Rinascita di Longobucco" denuncia il mancato rispetto delle quote di genere nella Giunta Comunale

Donna di 68 anni arrestata, sorpresa ad appiccare incendio

1 minuti di lettura
E' stata individuata grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza una donna di 68 anni anni P.M., di Cerzeto, arrestata, e posta ai domiciliari, dagli agenti del comando provinciale di Cosenza del Corpo forestale dello Stato, con l'accusa di incendio doloso. La donna, secondo quanto emerso dalle indagini, si è resa responsabile di un incendio sviluppatosi a Cerzeto nell'agosto scorso e che ha interessato una zona vincolata ad alta rilevanza naturalistico-ambientale. Gli investigatori, coordinati dalla Procura della Repubblica di Cosenza, grazie alle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza, hanno raccolto una serie di prove attraverso le quali si è potuto risalire all'identità della donna. In particolare, la persona è stata ripresa mentre scendeva dalla propria auto per dare fuoco sul ciglio della strada con un accendino e darsi poi alla fuga. Il rogo è stato spento dopo diverse ore di lavoro. Fonte: Ansa.it
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.