5:11 pm:Emergenza Covid, Calabria Zona Arancione. Ecco cosa prevede la nuova ordinanza di Spirlì
11:11 am:Reparto agrumicolo al collasso: «Amministrazione comunale incapace di dare soluzioni»
12:11 pm:Corigliano-Rossano, Ortopedia nel caos. Stasi chiama a rapporto l'Asp di Cosenza
11:19 am:Sanità, Sileri: «Il nuovo Commissario avrà pieni poteri e opererà con la GdF»
4:25 pm:Emergenza Covid, si potenzia la rete ospedaliera sul territorio cosentino
4:11 pm:Riapertura ospedale Cariati, Le Lampare: «L'occupazione sta sortendo effetti»
5:30 pm:Covid, in Calabria dimezzati i contagi giornalieri (+294) ma è boom nel cosentino
4:43 pm:Crisi agrumicola, Italia Viva: «Calamità, manodopera e mercato mix micidiale»
12:11 pm:Covid-19, pronta un'azione di tracciamento su tutte le scuole di Corigliano-Rossano
12:11 pm:L'Eco cambia muta e riparte con concrete ambizioni, nuovi sogni e una sfida: raccontare il territorio senza filtri

A Crosia i bambini scrivono un libro illustrato per ricordare Gianni Rodari

2 minuti di lettura
Anno Rodariano, l'istituto comprensivo di Crosia Mirto realizza un libro. Una raccolta di storie e illustrazione dal titolo "Volare con fantasia". Un lavoro intenso nel quale i giovani della scuola, diretta da Rachele Donnici, con il sostegno del corpo docente e del personale Ata si sono ingegnati nel corso di questo anno scolastico "anomalo". Ma questa è stata solo una delle tante attività portate a termine dagli studenti nel corso degli ultimi mesi, insieme anche al contest "Vicini col cuore", il progetto ideato dall'Amministrazione comunale di Crosia per dire grazie ai "supereroi" che nelle settimane di emergenza coronavirus hanno combattuto il virus nelle corsie degli ospedali. I lavori sono stati trasmessi via mail agli ospedali italiani, a medici, infermieri e personale sanitario. "Volare con Fantasia", dicevamo, è l'opera nella quale si sono ingegnati 37 alunni della scuola prima "Sorrenti" per rendere omaggio a Gianni Rodari, lo scrittore dei bambini, a cento anni dalla sua nascita. I piccoli alunni hanno lavorato sotto la guida delle docenti Isabella Zito, Gemma Straface, Viviana Tallarico, Rosangela Barberio, Rosaria Porporato, Mariassunta Diaco e Angelina Russo. Un'attività portata avanti per mesi, sia durante il periodo delle lezioni in presenza e sia nella fase della didattica a distanza. L’idea è nata in occasione della rassegna “Libriamoci”, alla quale i bambini hanno aderito sistematicamente a ogni edizione. Quest’anno, 2020, in occasione del centenario dalla nascita di Gianni Rodari, grazie agli input ricevuti dagli insegnanti, gli alunni delle quinte classi della primaria "Sorrenti" hanno deciso di omaggiare questo importante scrittore della letteratura per l’infanzia, con la lettura del libro “Cento anni Rodari”, in cui cento illustratori, tra i migliori al mondo, raccontano, interpretano e omaggiano uno dei più grandi autori italiani per ragazzi. Da qui l’idea degli alunni di Sorrenti: realizzare un’opera analoga, mettendo in risalto il proprio estro. Si tratta della rivisitazione di tante storie, nate dalla fantasia degli allievi che, con grande entusiasmo, si sono cimentati a scrivere e illustrare. Gli insegnanti hanno evidenziato che il libro non ha alcuna pretesa, «è solo un mezzo – hanno scritto nella premessa - per invitare i nostri allievi a leggere e utilizzare la loro creatività per costruire nuovi intrecci, nuovi finali». La dirigente Donnici ha espresso soddisfazione per il lavoro svolto e, congratulandosi con docenti e alunni, ha evidenziato l’importanza della lettura, strumento che incrementa la fantasia e consente di arricchire il proprio vocabolario. La stessa dottoressa Donnici ha sottolineato la valenza educativa del lavoro strutturato dalle quinte del plesso Sorrenti, in quanto ha consentito ai bambini di impegnarsi sia nella lettura e sia nella scrittura. Il volume, nella quarta di copertina, porta i nomi di tutti gli “autori” (gli alunni) che hanno realizzato i singoli testi e relative illustrazioni. Le circa cento pagine del libro si concludono con una considerazione delle insegnanti: «Non smettere mai di sognare, solo chi sogna può volare».
Redazione  Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.