7 ore fa:Gettate le basi per la collaborazione tra il Palma e la Biblioteca “Carmine De Luca”
4 ore fa:Il convegno su Autonomia Differenziata tra il ravvedimento di Occhiuto e l'assenza dei sindaci calabresi
4 ore fa:Si è insediato il nuovo Prefetto di Cosenza Rosa Maria Padovano
3 ore fa:Il comune di Civita si unisce al cordoglio per la perdita di Lorenzo Francomano
8 ore fa:Stasi: «Graziano parla di una sanità che esiste solo nella sua testa»
6 ore fa:Tutta la Calabria del nord-est in preda alle fiamme: incendi da Oriolo a Paludi
4 ore fa:Un Biologo alla guida del Polo Liceale di Rossano
7 ore fa:Autonomia Differenziata, in Calabria nasce il coordinamento per il referendum
5 ore fa:Nefrologia, Sapia rilancia: «L'Asp bandisca un concorso per potenziare l'organico»
9 ore fa:Il Comprensivo di Crosia primo in Italia alla richiesta di finanziamento per mobilità discenti e personale dell'Istruzione

Almeno due morti nell'incidente di Thurio: prefettura attiva procedura di maxiemergenza

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Una tragedia che potrebbe avere un bilancio drammatico. A Thurio si contano morti. Ci sono almeno due persone che hanno perso la vita durante l'impatto tra la lettorina 5677 Sibari-Catanzaro e un camion che attraversava i binari. Si tratta del conducente del mezzo pesante e della capotreno. Ma il bilancio potrebbe aggravarsi considerata la quantità indefinita di feriti che al momento vengono ancora estratti dalle lamiere del treno.

Intanto la Prefettura di Cosenza ha attivato la procedura di Maxiemergenza mobilitando tutte le forze in campo. A partire dai vigili del fuoco. Al momento sul luogo della tragedia sono operative le squadre di Corigliano-Rossano, le prime ad arrivare sul posto, Castrovillari, Trebisacce e Cosenza.

Ampio dispiegamento di forze dell'ordine coadiuvate dai Carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano che hanno subito avviato le indagini

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.