10 ore fa:"Tuo figlio è nei guai fino al collo..." così scatta la vergognosa truffa agli anziani. Diversi casi nell'Alto Jonio
9 ore fa:Laino Castello punta al turismo sostenibile
7 ore fa:Salimbeni sui ritardi relativi ai progetti PinQua: «Non abbiamo più tempo, serve una task force»
8 ore fa:Calabria finalmente in linea con le direttive europee sull'economia circolare
7 ore fa:Ad Alessandria del Carretto nasce il Museo alessandrino delle Maschere
5 ore fa:Il miraggio di un ospedale
9 ore fa:Servizio igiene urbana a Crosia, per Casciaro (Cgil) la gara del nuovo appalto solleva malcontenti
6 ore fa:Elezioni comunali a Co-Ro, il passo avanti di Azione che punta tutto su Mattia Salimbeni
8 ore fa:Ufficio Postale a Mandatoriccio, presto una sede temporanea
6 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - La Caffè San Vincenzo è vincente anche in Coppa Calabria

Almeno due morti nell'incidente di Thurio: prefettura attiva procedura di maxiemergenza

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Una tragedia che potrebbe avere un bilancio drammatico. A Thurio si contano morti. Ci sono almeno due persone che hanno perso la vita durante l'impatto tra la lettorina 5677 Sibari-Catanzaro e un camion che attraversava i binari. Si tratta del conducente del mezzo pesante e della capotreno. Ma il bilancio potrebbe aggravarsi considerata la quantità indefinita di feriti che al momento vengono ancora estratti dalle lamiere del treno.

Intanto la Prefettura di Cosenza ha attivato la procedura di Maxiemergenza mobilitando tutte le forze in campo. A partire dai vigili del fuoco. Al momento sul luogo della tragedia sono operative le squadre di Corigliano-Rossano, le prime ad arrivare sul posto, Castrovillari, Trebisacce e Cosenza.

Ampio dispiegamento di forze dell'ordine coadiuvate dai Carabinieri del Reparto territoriale di Corigliano-Rossano che hanno subito avviato le indagini

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.