6 ore fa:Parte l'iniziativa per dire NO all'autonomia differenziata
47 minuti fa:Monitoraggio costante e Ministero della Salute confermano: a Cariati acque balneari eccellenti
5 ore fa:Auto si ribalta sulla Sibari-Firmo: ferito il conducente
2 ore fa:Treno-shuttle Sibari-Crotone, la Regione fa orecchie da mercante: «Disegno per non far decollare il Sant'Anna»
1 ora fa:Estate internazionale del folklore e del Parco del Pollino: svelata l'immagine ufficiale della 38^ edizione
6 ore fa:Confagricoltura e Fee assegnano le Spighe Verdi: anche Crosia tra i 7 comuni calabresi premiati
4 ore fa:Successo al MuMam per la seconda edizione di "Note sotto le stelle"
5 ore fa:Presentazione del libro "Spartenze": un evento di rilievo con il Senatore Ernesto Rapani
4 ore fa:Sanità, Pasqualina Straface: «Basta revisionismi»
1 ora fa:La comunità coriglianese piange la scomparsa del professore Pietro Paolo Mezzotero

Migliorano le condizioni della coppia avvelenata dopo aver mangiato funghi

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Migliorano le condizioni della coppia che era stata vittima di un avvelenamento da funghi lo scorso 31 maggio. Entrambi, marito e moglie, originari di Corigliano-Rossano ma residenti fuori sede, sono ricoverati nel reparto di Rianimazione del "Giannettasio" e, a quanto pare, il loro stato di salute starebbe lentamente volgendo alla normalità.

I due, di 58 e 60 anni, ritornati in città per il ponte della Festa della Repubblica, lo scorso 31 maggio avevano deciso di fare un’escursione nella Sila Greca e fermandosi nei dintorni del Patire erano andati alla ricerca di funghi.  Una volta raccolti li hanno cotti e poi mangiati, ma non avevano fatto i conti con il tipo di miceto e con la sua tossicità. Durante la notte ed al mattino dell'1 giugno, infatti, entrambi sono stati colti da dolori addominali e vomito. Da qui la corsa in ospedale al "Compagna" di Corigliano e la diagnosi chiara per avvelenamento. 

Sono quindi scattati i protocolli sanitari e la coppia è stata subito trasferita nell'unità di Terapia intensiva e Rianimazione del "Giannettasio" di Rossano, diretta dal dottore Giuseppe Rotunno, dove al momento rimangono in costante osservazione ed in attesa di essere trasferiti nel Reparto di Medicini sotto le cure del primario Luigi Muraca.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.