7 ore fa:Brucia l'alto Jonio: incendi a Iti, Piana Caruso e Sibari
5 ore fa:Presto gemellati i comuni di San Cosmo Albanese e quello albanese di Mirdita
4 ore fa:Laboratorio creativo a Corigliano-Rossano per il progetto Green future Erasmus+
6 ore fa:Lo spoke ancora in sofferenza, Castrovillari fa quadrato attorno al suo ospedale
8 ore fa:Apprendimento, promozione territoriale e divertimento: numeri raddoppiati per il “Calabria Summer Camp 2024”
7 ore fa:Annunziata, entra in funzione il nuovo reparto di Ginecologia
9 ore fa:Gallo alla mobilitazione Coldiretti Calabria "basta cinghiali": «La Regione farà la sua parte»
6 ore fa:Saccomanno ringrazia la Calabria «per il risultato straordinario della Lega alle ultime elezioni»
8 ore fa:Autonomia differenziata, Graziano e De Nisi (Azione) chiedono ai deputati di votare "No"
5 ore fa:Elezione diretta del premier e abolizione dei senatori a vita: approvato Ddl costituzionale al Senato

Armato di coltello, rapina un passante: arrestato grazie al sistema di video sorveglianza cittadina

3 minuti di lettura

COSENZA - Nella settimana in corso, la Questura di Cosenza ha predisposto, come di solito, in tutto il territorio della Provincia operazioni di contrasto alle attività criminali, impiegando 260 Equipaggi nonché Unità cinofile della Polizia di Stato, 24 ore su 24. L'attività di prevenzione dei reati e controllo del territorio ha comportato i seguenti risultati: i posti di controllo effettuati sono stati 226, nel corso dei quali sono state identificate 1990 persone e controllati 1289 veicoli. Durante i citati controlli sono state contestate 255 infrazioni al Codice della Strada, con 6 autovetture sottoposte a sequestro amministrativo e 9 documenti di circolazione ritirati. Sono stati effettuati controlli amministrativi presso gli esercizi commerciali.

L'attività di prevenzione e di controllo del territorio da parte della Squadra Mobile, della Squadra Volante e dei Commissariati Distaccati di Pubblica Sicurezza ha generato la denuncia a piede libero di 17 persone alle competenti Autorità Giudiziarie ed Amministrative, 3 arresti per reati quali detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, furto, maltrattamenti in famiglia, atti persecutori, resistenza a Pubblico Ufficiale, guida senza patente, truffa nonché il sequestro di sostanza stupefacente tipo cannabinoidi e cocaina.

Nel dettaglio, personale di questa Squadra Mobile, nell'ambito di predisposti servizi di controllo ai locali pubblici prevalentemente frequentati da minori e finalizzati alla prevenzione della somministrazione di bevande alcoliche agli stessi, ha denunciato il titolare di un esercizio commerciale in quanto somministrava alcolici a due minorenni.

Personale della locale Digos denunciava soggetti che durante l'incontro calcistico Cosenza vs Spal avevano aggredito, sia verbalmente che fisicamente, uno steward colpendolo violentemente all'altezza dell'orecchio sinistro.

Personale delle Volanti ha proceduto all'arresto di un soggetto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente. A seguito della perquisizione venivano rinvenuti 4 involucri di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed un involucro contenente sostanza stupefacente del tipo hashish.

Inoltre, personale L'Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico durante un servizio di pattugliamento appiedato in questo Corso Mazzini, procedeva al controllo di un soggetto che alla vista degli Agenti tentava di eludere il controllo di Polizia. Dopo essere stato sottoposto a perquisizione personale veniva rinvenuta sostanza stupefacente del tipo hashish.

Durante un ulteriore servizio di controllo del territorio, personale della Squadra Volante notava un'autovettura con a bordo un soggetto già noto a questi Uffici. Gli agenti operanti inseguivano e successivamente fermavano il soggetto, che vistosi inseguito lanciava dal finestrino un involucro in cellophane ed un fazzoletto di carta; prontamente recuperati, si appurava che lo stesso conteneva sostanza stupefacente del tipo marijuana e 4 dosi di sostanza stupefacente del tipo cocaina. Poiché il predetto si mostrava ostile al controllo e proferiva minacce gravi nei confronti degli operatori, veniva condotto presso questi uffici ed al termine delle formalità di rito veniva tratto in arresto.

Ieri, inoltre, personale della Squadra Volante interveniva a seguito di segnalazione da parte di un cittadino il quale riferiva di essere stato vittima di una rapina da parte di un uomo armato di coltello. Gli Agenti dopo aver visionato le immagini del sistema di video sorveglianza cittadina, riuscivano ad individuare l'autore. Lo stesso veniva raggiunto e tratto in arresto.

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano-Rossano a seguito dell'attività d'indagine esperita in merito al controllo di persone dedite alla detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, ha denunciato due persone. La perquisizione effettuata ha permesso di rinvenire 06 involucri di sostanza stupefacente del tipo marijuana nonché vario materiale di confezionamento. Sempre personale dipendente della Squadra di Polizia Giudiziaria del predetto Commissariato, durante il servizio di prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti, nell'area urbana di Rossano, procedeva all'arresto di un soggetto che a seguito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di sostanza stupefacente di tipo Cocaina.

Il personale della Divisione Anticrimine, nell'ambito delle attività di indagine finalizzate alla individuazione di persone che, per la loro condotta ed il tenore di vita debba ritenersi, sulla base di elementi di fatto, vivano abitualmente, anche in parte, con proventi di attività delittuose, ha individuato alcuni soggetti nei cui confronti sono state emesse delle misure di prevenzione personali tipiche e atipiche. In tale ottica, il Questore, quale Autorità Provinciale di Pubblica sicurezza, ha emesso 3 provvedimenti di Avviso Orale nonché firmato 1 proposta di Sorveglianza Speciale.

 Incisiva l'attività svolta dall'Ufficio Immigrazione. A tal proposito è stato eseguito 1 Ordine di allontanamento del Questore; sono state acquisite 132 istanze di permessi e carte di soggiorno; 60 istanze acquisite protezione speciale e asilo e decretate 181 istanze di permessi e carte di soggiorno.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.