14 ore fa:Presentazione CambiaVento: numerose le presenze
17 ore fa:Al Polo Infanzia Magnolia parte il progetto di prevenzione contro l'abbandono degli animali
12 ore fa:Sila-Mare, la strada privilegiata per la ricostruzione del Viadotto Ortiano: aprono i cantieri
11 ore fa:Il Museo delle Maschere di Alessandria del Carretto si prepara all'apertura e svela il nuovo logo
17 ore fa:Campi Flegrei, la Calabria è pronta ad accogliere più di 56mila sfollati?
10 ore fa:Con il "Porta a Porta" dall'1 maggio arrivano anche i nuovi mezzi di raccolta
16 ore fa:I liceali di Trebisacce vincono al “Festival dei Giovani di Gaeta 2024”
18 ore fa:Da tutta la Calabria per il Festival più lungo che c'è
18 ore fa:Peppe Voltarelli in tour in Belgio e Francia
16 ore fa:Il Comando Militare Esercito Calabria dona il sangue

La badante e il compagno aggrediscono e rapinano un’anziana di Co-Ro: arrestati

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nella decorsa giornata di ieri, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Corigliano-Rossano al termine di una articolata attività investigativa traeva in arresto due persone del luogo, gravemente indiziati del reato di rapina aggravata.

Nel primo pomeriggio giungeva sulla linea di emergenza 113 una telefonata da parte di una donna di nazionalità Italiana che, mostrandosi agitata, riferiva di essere stata vittima insieme all'anziana che assisteva, di una aggressione sfociata in rapina.

La stessa raccontava che una persona, entrata all'interno dell'abitazione, dove vi erano le due donne, le aveva aggredite fisicamente al fine di appropriarsi della somma di denaro di 1,250.00 Euro strappando anche la catenina d'oro che l'anziana aveva allacciata al collo.

Gli Agenti del Commissariato, raccolti i primari elementi di indagine, percependo numerose incongruenze sul racconto della donna, approfondivano le dichiarazioni acquisendo ulteriori riscontri utili alle indagini.

Le attività poste in essere permettevano di delineare un quadro dal quale emergevano gravi indizi nei confronti della badante che, coadiuvata da un uomo, successivamente identificato nel compagno della medesima, avrebbe posto in essere la condotta sopra indicata.

Atteso quanto in narrativa, si procedeva a perquisizione domiciliare presso l'abitazione della coppia dove veniva rinvenuta, abilmente celata in un vaso coperto da terriccio, un t-shirt con cui era stata avvolta la somma di denaro asportata, il tutto sottoposto a sequestro penale.

Attese le citate risultanze investigative, il P.M. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Castrovillari, prontamente notiziato, disponeva per entrambi la sottoposizione agli arresti domiciliari in attesa dei riti di legge.

Gli indagati potranno fornire la propria versione dei fatti al giudice in sede di udienza di convalida.

Il tutto si comunica nel rispetto dei diritti degli indagati (da ritenersi presunti innocenti in considerazione dell'attuale fase del procedimento fino a un definitivo accertamento di colpevolezza con sentenza irrevocabile) al fine di garantire il diritto di cronaca.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.