10 ore fa:Mimmo Bevacqua presenta il suo libro “La mia forza è la moderazione”
10 ore fa:Servizi Sociali Cariati, indetto avviso pubblico per short list di esperti
9 ore fa:A Cosenza il seminario "Didattica digitale: a che punto siamo? Prospettive per il futuro"
6 ore fa:Viaggi di istruzione, un altro autobus fermato alla partenza per carenza di requisiti
8 ore fa:La Filt Cgil Calabria promuove la formazione di giovani ferrovieri
8 ore fa:Strada Statale 106, primo confronto tra la Regione e l'associazione "Basta Vittime"
9 ore fa:La Calabria è uno scrigno di biodiversità. «Una carta vincente per a nostra Regione»
7 ore fa:Sapia replica a Rapani: «Occorre elevare il livello della politica parlando di progetti e obiettivi»
7 ore fa:Inaugurata una sede di "Villapiana Futura" nello Scalo cittadino
6 ore fa: IC Crosia primo classificato al Concorso Nazionale “Agri-coltura: costruiamo l’atlante dei Paesaggi Rurali italiani”

Nella notte a fuoco due vetture di un avvocato

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - L’anonima incendi torna a colpire in città. La scorsa notte a Corigliano Scalo, in via Sciacca, un incendio quasi sicuramente di matrice dolosa, ha completamente distrutto le autovetture di un avvocato del luogo e della moglie. Nonostante l’intervento dei vigili del fuoco sia stato abbastanza tempestivo, gli agenti non hanno potuto impedire alle fiamme di divorare completamente i due mezzi che erano parcheggiati vicino. Da quello che si apprende non è la prima volta che il professionista in questione rimane vittima di atti del genere. Sull’accaduto hanno avviato indagini i carabinieri del Reparto territoriale diretti dal tenente colonnello Marco Gianluca Filippi. Anche se nulla trapela sulle indagini, la pista maggiormente battuta è quella della matrice dolosa, tenuto conto che alcuni testimoni dell’accaduto sul posto hanno avvertito degli scoppi provenienti dalle vetture. Vedremo nelle prossime ore se la vicenda farà registrare sviluppi importanti ai fini delle indagini, tali da poter risalire agli autori dell’atto criminoso.

Giacinto De Pasquale
Autore: Giacinto De Pasquale

Classe 1958, ha profondo rispetto per il lettore, da qui il motto “prima la notizia e poi il resto”. Giornalista dal 2002. È dal lontano 1976 che inizia a scrivere sul “Giornale di Calabria” di Pietro Ardenti. Inizialmente si occupa solo di cronache sportive. Sempre dal 1976 con “Radio Libera Corigliano” e poi con varie emittenti quali TLC, Video Erre e TeleA1 Corigliano. Nel corso degli anni si occupa anche di cronaca nera, politica e culturale. Ha collaborato con Gazzetta dello Sport, Gazzetta del Sud e Il Quotidiano della Calabria. È direttore della prestigiosa rivista culturale “Il Serratore” e gestisce il blog ilcoriglianese.it. Nel 2014 è nella redazione fondante de “L’Eco dello Jonio”. Oggi ritorna con l’entusiasmo di chi sa che fare informazione in questa nostra terra di Calabria è difficile, ma grazie all’Eco dello Jonio tornerà a raccontare in maniera sincera quello che accade, per contribuire alla crescita sociale e culturale di questo nostro fantastico territorio