2 ore fa:La Calabria sale sul podio dei campionati italiani di squash
1 ora fa:VOLLEY FEMMINILE - Nessun limite per Perla di Calabria Rossano. Parola d’ordine? Vincere
51 minuti fa:Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Jonio, approvata la variazione di Bilancio 2022
1 ora fa:Contro la violenza sulle donne, le scuole di Corigliano-Rossano fanno sensibilizzazione
32 minuti fa:Mercato delle Clementine, la guerra in Ucraina ha dimezzato del 50% l’export degli agrumi dalla Sibaritide
2 ore fa:“Pronti Export Via”, ventitré imprese calabresi puntano ai mercati esteri
1 ora fa:Allerta meteo a Schiavonea, il consorzio di bonifica interviene grazie al gasolio fornito dal sindaco
5 ore fa:«Entrata in esercizio entro ottobre 2024». Il programma operativo della Regione conferma i "tempi" del nuovo ospedale di Insiti
3 ore fa:I vini del Feudo Liguori di Terravecchia protagonisti della “Cena sociale” dei cuochi cosentini
2 ore fa:Co-Ro, grande successo per la manifestazione contro la violenza sulle donne

Accusato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio, prosciolto un 31enne

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - È stato prosciolto un trentunenne coriglianese accusato di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. La decisione è stata assunta dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Castrovillari, che ha accolto la richiesta formulata in precedenza dall’avvocato difensore di S.D., 31 anni di Corigliano, l’avvocato Giuseppe Vena, di archiviare la posizione del proprio assistito.

Il procedimento penale traeva origine dallo stralcio di un altro procedimento penale operato dalla Direzione distrettuale antimafia e passato poi alla competenza giudiziaria della Procura della Repubblica di Castrovillari. Dalle attività di indagine effettuate dalle forze dell’ordine, emergeva che sul territorio del comune di Corigliano-Rossano, area urbana ex Corigliano, era presente un sodalizio criminale dedito alla commissione di reati contro la persona ed il patrimonio nonchè allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Alla conclusione delle indagini gli inquirenti individuavano e segnalavano trentaquattro persone da sottoporre a provvedimenti restrittivi, indicando per ognuno di loro la posizione che occupavano all’interno dell’associazione, nonché la partecipazione a vari episodi delittuosi. Durante le fasi  processo, alcune posizioni sono state stralciate proprio in relazione ai delitti loro ascritti ed in riferimento alla posizione del trentunenne emergeva una carenza del quadro probatorio, tanto da non fornire al magistrato elementi certi ed incontrovertibili del coinvolgimento del giovane, oggetto di valutazione, nelle condotte illecite inizialmente ipotizzate. Da qui la decisione del gip, di archiviare il caso.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.