2 ore fa:Schiavonea, Polizia locale in azione: maxi sequestro di migliaia di bijoux
4 ore fa:A Trebisacce nasce un emporio solidale per far fronte alla crisi e alla povertà
3 ore fa:Rocca Imperiale nel Decennio francese, il Risorgimento e l’Unità d’Italia
10 ore fa:U' San Giuvanni e quell'antico "patto" del comparaggio che nasce da... U' Pùpulu
9 ore fa:Inizia la movida estiva a Co-Ro ma la strada di Fabrizio Piccolo è piena di immondizia
Ieri:La Calabria sotto i riflettori della Rai: domani la prima delle due puntate di “Linea Verde”
5 ore fa:Accusati di spaccio di droga, sono stati assolti due giovani di Corigliano-Rossano
8 ore fa:Per il CoRo Family Fest arriva "Zampalesta, u cane tempesta"
1 ora fa:"Quella sera a Parigi" di Isabella Freccia è una storia d'amore che si divide tra passione e nostalgia
11 ore fa:8 ore e 35 minuti da Reggio Calabria a Sibari, in una regione che vuole fare turismo. Ma fate sul serio?

Spacciava la droga in bici a Trebisacce, arrestato 39enne: «Non dite niente ai miei genitori. Sono anziani»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Operazione antidogra della polizia a Trebisacce, in manette un 39enne. L'azione della sezione giudiziaria del commissariato di Corigliano-Rossano, diretto da Cataldo Pignataro, si è svolta lo scorso martedì. L'uomo, M.L. classe 1983 è stato tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Nello specifico, a seguito di una mirata attività info-investigativa volta a debellare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, gli uomini del nucleo di polizia giudiziaria effettuavano un servizio di appostamento nei pressi della piazza Matteotti nel comune di Trebisacce, abituale luogo di spaccio di sostanze stupefacenti.

In effetti a seguito dell’attività di osservazione durata diverse ore, verso le 13.15 di martedì scorso gli operatori notavano il il 39enne raggiungere la piazza a bordo di una bici elettrica. Lo spacciatore veniva subito avvicinato da un ragazzo al quale cedeva qualcosa e nello stesso frangente il giovane, a sua volta, consegnava a M.L. delle banconote che riponeva nella tasca del proprio pantalone.

Avvenuto e registrato lo scambio, gli agenti fermavano immediatamente il 39enne che non è riuscito a scappare a causa del malfunzionamento della bicicletta elettrica. M.L. veniva sottoposto, quindi, a perquisizione personale e nella tasca destra del pantalone venivano rinvenute due banconote di euro 20.

Essendo l'abitazione dello spacciatore vicino al luogo in cui veniva fermato, veniva raggiunta a piedi e lungo detto tragitto, lo stesso, chiedeva, agli operatori di polizia giudiziaria di non coinvolgere i due anziani genitori, poichè erano all'oscuro dei suoi traffici, consegnando  tre involucri di cellophan, all'interno dei quali vi era sostanza stupefacente del tipo hashish per grammi 4,50 complessivi. In particolare, i tre involucri venivano prelevati dall'uomo, dietro al
contatore dell'energia elettrica posto nel pianerottolo del piano terra della sua abitazione.

La perquisizione veniva così estesa all’abitazione del 39enne che consentiva di rinvenire, abilmente occultata sotto alcuni mobili, ulteriore sostanza stupefacente del  tipo hashish del peso di 66,50 grammi. Veniva altresì  rinvenuto un bilancino di precisione e materiale utile al confezionamento della sostanza stupefacente. 

Lo spacciatore, quindi, veniva accompagnato presso questi Uffici e dopo le formalità di rito, visti gli elementi di reità raccolti, veniva tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio e per come disposto dal pubblico ministero di turno presso la Procura di Castrovillari veniva sottoposto al regime degli arresti domiciliari.  

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.