20 ore fa:Rocca Imperiale nel Decennio francese, il Risorgimento e l’Unità d’Italia
3 ore fa:Trebisacce, l'Avis comunale cambia sede ma si cerca una struttura per l'accreditamento
3 ore fa:Proteste d'estate a Co-Ro, disoccupati arroccati sul tetto della scuola: chiedono lavoro
19 ore fa:Schiavonea, Polizia locale in azione: maxi sequestro di migliaia di bijoux
2 ore fa:L’emergenza criminalità nella Sibaritide-Pollino approda in Commissione regionale anti 'ndrangheta
2 ore fa:Nel centro storico di Rossano, il successo della magica "Notte di San Giovanni"
18 ore fa:"Quella sera a Parigi" di Isabella Freccia è una storia d'amore che si divide tra passione e nostalgia
2 ore fa:Sul lungomare di Co-Ro «cantieri e disagi di ogni tipo affossano il settore turistico»
1 ora fa:Litoranea di Co-Ro, l'importanza di avere spiagge cardio-protette
1 ora fa:Avevano rubato l'auto con cui la mamma accompagnava la figlia disabile: ritrovata dai carabinieri

Escalation di violenza: atti vandalici nella notte alla primaria di via Nazionale a Rossano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - È accaduto questa notte, un gruppo di vandali ha assalito il plesso di scuola primaria di via Nazionale a Rossano.

Danni notevoli, dagli estintori svuotati per tutta la struttura, al teatrino rovinato (al quale si è tentato di fare anche fuoco) oltre alla completa distruzione della biblioteca per i bambini. Le aule inagibili.

I piccoli scolari tenuti a casa da oggi fino a data da definirsi, in quanto l’edificio scolastico ha subito gravissimi danni da parte del gruppo di sconosciuti.

Presente nell’immediato la polizia di Stato del commissariato di Corigliano-Rossano per effettuare il sopralluogo, ma non emergono notizie da parte delle autorità investigative.

L’edificio scolastico, di proprietà del comune, dovrebbe subito essere rispristinato e, sarebbe necessario fare in fretta per le pulizie, altrimenti, oltre alle assenze per covid, si aggiungeranno assenze per questo motivo. Inoltre resta fondamentale mettere in sicurezza i luoghi destinati all'istruzione, soprattutto in quella riservata ai più piccoli.

E ancora un’altra bomba incendiaria molotov, rinvenuta nei pressi del cantiere di ristrutturazione dell’istituto alberghiero di contrada Frasso nell’area urbana di Rossano.

Un caso? Forse no, visto i ripetuti casi di intimidazione e minaccia che si sono verificati a Co-Ro nelle ultime settimane.

 

 

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive