15 ore fa:Oli esausti e scarti di officina scaricati nel Crati, scattano denunce e sequestri
11 ore fa:Un francobollo per Giovanni Verga, così Poste italiane omaggia lo scrittore del "verismo"
10 ore fa:Cariati, studenti in piazza per ricordare l’Olocausto e allontanare ogni forma di discriminazione
12 ore fa:Fondi del Piano Nazionale, occasione di sviluppo per i trasporti calabresi
13 ore fa:Campionato italiano Bocce, al via la serie A2 di raffa: 4 squadre calabresi pronte a stupire e a far divertire
11 ore fa:SS106, sempre più concreta la progettazione sulla Crucoli-Kr-Cz: la Sibaritide ora rischia il sorpasso
13 ore fa:Una goccia di "Mambisa" per sconfiggere il Covid: Nato il vaccino a somministrazione nasale
12 ore fa:Giovane ragazzo legato e segregato in casa dalla mamma: orrore calabrese
13 ore fa:Calabresi che brillano: Matteo Bonacci è l'Art Director della cantante Laura Pausini
14 ore fa:Covid, in Calabria rallenta la curva dei ricoveri ma si registrano altre 8 vittime

Ancora arresti dei carabinieri del Reparto territoriale nell'area urbana di Corigliano

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Ieri pomeriggio, in due distinte operazioni, nell’area urbana di Corigliano scalo e Centro, i militari del Reparto Territoriale di Corigliano-Rossano hanno arrestato due soggetti di cui uno di nazionalità italiana e l’altro nigeriana, responsabili di vari reati.

In particolare, i militari della dipendente Stazione di Corigliano Centro, su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno eseguito l’ordine di carcerazione a carico di I.M. 32enne, nigeriano, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari dal 2020, dovendo scontare una pena definitiva e residua di anni 3 (tre) e mesi 8 (otto) di reclusione, per i reati di rapina e lesioni personali commessi nell'anno 2020. Il 32enne nigeriano espletate le formalità di rito è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Castrovillari.

Poco più tardi, i militari della dipendente Stazione di Corigliano Scalo, su disposizione della Procura della Repubblica di Castrovillari, hanno eseguito l’ordine di carcerazione a carico di D.N. 59enne, italiano, dovendo scontare una pena definitiva e residua di anni 1 (uno) e mesi 10 (dieci) di reclusione, per i reati di atti persecutori commessi nell'anno 2010. Ultimati gli atti di rito, anche per il 59enne si sono aperte le porte del carcere di Castrovillari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.