11:01 am:Il Polo Civico "allontana" De Magistris: «Il nostro candidato presidente è Carlo Tansi»
11:01 am:Castrovillari fa memoria della Shoah, evento on-line patrocinato dell’Ente
11:01 am:Esondazione del Crati, il Comune di Cassano all’Ionio chiede l’intervento delle autorità
11:01 am:Recovery Plan, Italia Viva di Corigliano-Rossano condivide l’Anci Calabria: «Preoccupati per la Calabria»
9:01 am:Dalla Shoah alle Foibe, le giornate di studio dell'IIS Luigi Palma di Corigliano
10:01 am:Cariati, “Le Lampare” organizzano una manifestazione “drive-in” per chiedere la riapertura dell’ospedale
30 minuti fa:Cassano, bene confiscato diventerà struttura di inclusione per il progetto “Dopo di noi”
11:01 am:IL CAFFÈ DELL'ECO - Puntata 11 - Covid e bambini a scuola, parola alla pediatra
9:01 am:Castrovillari: la lettera del sindaco Domenico Lo Polito per San Giuliano
10:01 am:Sapia (M5S) chiede a Longo di riorganizzare l’ospedale di San Giovanni in Fiore. Il rischio è la chiusura

Furto di alberi, i Carabinieri Forestale identificano e denunciano l’autore

1 minuti di lettura

COSENZA - Militari della Stazione Carabinieri Forestali di Cosenza  hanno nei giorni scorsi hanno identificato e denunciato alla Procura della Repubblica il presunto autore di un furto aggravato di piante, un quarantenne di Carolei.  A seguito della denuncia da parte di un privato cittadino per il continuo furto di alberi all’interno della sua proprietà, i militari della Stazione Forestale di Cosenza hanno proceduto ad un servizio mirato diretto ad identificare l’autore del reato. Durante tale servizio, effettuato nella località Lacconi del Comune di Carolei, sopraggiungeva sui luoghi oggetto del reato, alla guida di una autovettura modificata artigianalmente nell’assetto tale da renderla idonea al transito su strade sterrate, un uomo di Carolei dimorante nelle vicinanze dell’area oggetto del furto.

Questo subito dopo, con l’ausilio di una motosega, iniziava ad abbattere alcuni alberi di Roverella. Immediato l’intervento dei militari appostati nelle vicinanze i quali, dopo aver identificato l’uomo, un disoccupato del luogo, procedevano ai necessari controlli dell’area oggetto del taglio furtivo. Attraverso tale attività si è accertato che lo stesso aveva proceduto al taglio ed al trafugamento di 54 alberi di Roverella all’interno di una zona boscata di proprietà privata percorsa da incendio nella trascorsa estate.

Si è pertanto proceduto al sequestro delle piante oggetto dell’ultimo taglio, della motosega utilizzata e dell’autoveicolo per mezzo del quale lo stesso trasportava la legna trafugata. L’uomo è tato quindi denunciato a piede libero alla competente Procura della Repubblica di Cosenza per il reato continuato di furto aggravato di alberi. Allo stesso è stata comminata la relativa sanzione amministrativa per taglio non autorizzato di 600 euro.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.