1 ora fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime
3 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
2 minuti fa:Corigliano-Rossano, Manzi torna ai domiciliari: accolta la tesi dell'avvocato Zagarese
2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
1 ora fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
5 ore fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato
33 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
5 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
17 minuti fa:Cassano, gli auguri di Papasso al Procuratore della Repubblica di Castrovillari D'Alessio
1 ora fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato

Corigliano Rossano accoglie i giovani migranti sbarcati al Porto

1 minuti di lettura
Stanno bene i minori che facevano parte dell’equipaggio di migranti attraccato nel porto di Corigliano mercoledì 18. Si tratta di giovani profughi provenienti dall’Iran e dall’Iraq di etnia a curda che, assieme ad altre 55 persone, hanno raggiunto le nostre coste a bordo di un veliero. Molto sensibile alla loro accoglienza si è dimostrata l’assessore alla cultura e alle politiche sociali Donatella Novellis. I minori, dopo i controlli di rito, sono stati affidati dall’ente comunale ad una casa famiglia che, per ovvi motivi di privacy, non è stata resa nota. Da sottolineare l’impeccabile lavoro di accoglienza portato avanti dall’intera macchina composta da Guardia di Finanza, Capitaneria di porto, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Polizia Municipale e Carabinieri.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.