20 ore fa:Progetto Sibari, a Papasso il premio internazionale del Mediterraneo
1 ora fa:Archiviata dal Gip la posizione processuale di un intero nucleo familiare
21 ore fa:Vaccarizzo Albanese: scopriamone i riferimenti geografici, le origini e la demografia
15 ore fa:In ricordo di Armando Gammetta, il prof che amava la conoscenza, la cultura, il dialogo, la riflessione e l’ascolto
16 ore fa:La donna vittima e carnefice, custode e combattente della 'ndrangheta. Longobucco si apre alla cultura della consapevolezza - VIDEO
13 ore fa:Comunicazione da tifoserie
1 ora fa:«Entrata in esercizio entro ottobre 2024». Il programma operativo della Regione conferma i "tempi" del nuovo ospedale di Insiti
13 ore fa:Colletta alimentare, il grande cuore di Castrovillari: raccolte oltre 5 tonnellate di alimenti
15 ore fa:Tagliaferro e Amarelli insieme per un panettone in edizione limitata con i sapori della Sibaritide
14 ore fa:L’Onda bianca all'istituto Wojtyla di Castrovillari contro la violenza verso le donne

Cariati: "Bella d'Italia", la vincitrice è una quindicenne di Castrovillari

1 minuti di lettura
Cinque ragazze su dodici potranno coronare il sogno di partecipare alla finale di "Bella d'Italia", celebre concorso di bellezza arrivato alla sua 33esima edizione. Sophia Aversa 15 anni di Castrovillari, Carmen Chiaravia 17 anni di Mirto, Alexandra Gallo 16 anni di Montalto, Katia Simonetti 14 anni di Petronà, Enza Parbonetti 22 anni di Vibo Valentia. Sono questi i nomi delle cinque reginette che, dal 26 al 29 marzo, sfileranno sulla passerella della finale nazionale di Montecampione. Condotto da Alfonso Cariello, lo spettacolo ospitato venerdì 15 dalla Pizzeria Pedro’s di Cariati ha visto una giuria di qualità valutare le giovani partecipanti in base alla bellezza e al portamento mostrati nel contesto di tre diverse sfilate, una in abito da sera, una in abbigliamento casual e una in costume da bagno.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.