13 ore fa:Al via il cartellone degli eventi estivi di Cassano. Ecco i dettagli
12 ore fa:PD a Co-Ro in profonda crisi: l'affondo al vetriolo della giovane dirigente Alessandra Scorza
14 ore fa:Subito domato un incendio nei boschi di Longobucco: determinante un gruppo di forestali in pensione
45 minuti fa:Caloveto, attesa per i festeggiamenti in onore della Madonna della Beata Vergine del Carmelo
14 ore fa:Corigliano-Rossano istituisce l'Albo delle Famiglie Affidatarie disponibili all'Affido di minori
12 ore fa:Opposizione Co-Ro: «La Corte dei Conti interviene sulle spese comunali dell’estate del 2022»
13 ore fa:Se la politica vuole, tutta la Sibaritide può volare velocemente da Crotone
15 ore fa:Prove invalsi, risultati eccellenti per l'Istituto Comprensivo "G. Troccoli" di Lauropoli
15 minuti fa:Cariati, avviso pubblico di selezione per un Revisore Contabile Indipendente
1 ora fa:Presentato l’inno dell’Istituto Comprensivo di Mandatoriccio: cantato dai bimbi della primaria e musicato dall'orchestra della scuola

L'Ospedale prende forma: prosegue la "tamponatura" del grande edificio di Insiti

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Esattamente un mese fa la società concessionaria - D’Agostino Costruzioni -, che si occupa della costruzione del nuovo ospedale della Sibaritide, annunciava l’arrivo dei materiali per la tamponatura dell’intero edificio. Oggi i lavori procedono secondo i tempi scanditi dal cronoprogramma e le immagini che giungono dal cantiere appaiono rassicuranti.

I 20mila metri quadrati di pareti esterne realizzati con i Moduli JJ, ovvero pareti prefabbricate con fissaggio a cellule, iniziano a prendere forma. Si tratta di elementi utili al rivestimento della struttura: sono pareti prefabbricate composte da un componente esterno e uno interno separate da una camera di coibentazione. Le pareti interne sono in cartongesso, con una controparete interna che ospita l’impiantistica e migliora le prestazioni termo-acustiche, mentre la finitura esterna utilizza lastre di cemento alleggerito fibrorinforzato, riempite con fibra di vetro per garantire un alto isolamento termico.

Stando a quanto comunicato dagli addetti ai lavori, i lavori esterni di tamponatura dell’ospedale potrebbero concludersi entro fine anno per poi passare alla creazione dei moduli sanitari interni con tutto il complesso reticolato di servizi.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.