2 ore fa:Via D'Amelio e il valore del ricordo in una nazione che non sa dove andare
7 ore fa:Consorzio Bonifica Calabria: emesso il ruolo irriguo per il 2024 e previste facilitazioni per gli agricoltori
6 ore fa:A Calopezzati Moccia e Capretti per spettacolo l’abc dell’amore
1 ora fa:A Vaccarizzo è tutto pronto per la 19esima rassegna dei vini Arbëreshë
6 ore fa:XIX edizione “Suoni Festival” di Castrovillari con Audio2, Grazia Di Michele e i Jalisse
7 ore fa: Il caso di Maysoon Majidi e Marian Jamali in conferenza stampa alla camera
3 ore fa:Il fronte degli incendi si sposta nel Basso Jonio, bruciano i boschi della Sila Greca
4 ore fa:«Senz'acqua e fogna a cielo aperto: Schiavonea abbandonata a se stessa»
3 ore fa:A Co-Ro un incontro sul tema delle proiezioni criminali nei porti italiani
2 ore fa:In Calabria partono le riprese del film “La versione di Giuda” diretto da Giulio Base

Pantano avrà di nuovo la sua spiaggia: in fase di ultimazione i lavori di ripascimento costiero

1 minuti di lettura

CROSIA – Da qualche settimana sono iniziati e sono ormai in fase di ultimazione, i lavori di ripascimento della costa in località di Pantano, a ridosso della foce del Trionto, nell'area ricadente nel comune di Crosia, a confine con Corigliano-Rossano. Il progetto, atteso da residenti e operatori turistici, mira a combattere l'erosione costiera e a rilanciare l'attrattività turistica della zona dopo che, soprattutto nell'ultimo decennio, l'intero tratto di litorale è stato profondamente trasformato dal fenomeno dell'erosione costiera che ha fatto avanzare di qualche decina di metri la linea di costa. Il mare, soprattutto nelle ultime stagioni invernali, è addirittura arrivato le abitazioni, molte delle quali residenze estive. 

L'opera di ripascimento, frutto di un sinergico lavoro tra l'amministrazione comunale di Crosia e la Regione Calabria, prevede il deposito di massi e sabbia sulle spiagge erose, ridando così corpo alla linea di costa attraverso la realizzazione di una scogliera artificiale.

L'intervento che sta realizzando la società Fuoco di Cariati, vincitrice dell'appalto, ha un'importanza fondamentale anche per la protezione dell'ecosistema marino che in quell'area è caratterizzata da praterie di Posidonia e da colonie di Nacchere, cozze gigantesche "ancorate" sul fondale.

Il progetto, del valore di circa 3 milioni di euro, prevede l'utilizzo di sabbia prelevata da specifiche zone marine distanti dalla costa per garantire la compatibilità granulometrica con l'arenile locale. I lavori dovrebbero concludersi entro sei mesi garantendo così un litorale più ampio e accogliente per turisti e residenti.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.