18 ore fa:I Marcatori Identitari Distintivi come esperienza turistica competitiva
16 ore fa:La Regione Calabria applica per la prima volta la legge che regolamenta le Lobby
12 ore fa:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
14 ore fa:Prossimamente in libreria il nuovo libro di Carlino: “Rossano e il suo Codex nella Letteratura”
17 ore fa:Cariati, al vaglio le candidature per la Commissione per le Pari Opportunità e Politiche di genere
16 ore fa:Sanità precaria, il grido di allarme di Corigliano-Rossano Pulita
12 ore fa:Le ali a Crotone, aspettando un sussulto dei nostri territori
15 ore fa:Domani al Castello Flotta l'evento “La musica una compagna per tutta la vita”
17 ore fa:Nell’oasi di pace e relax Barbieri torna il format ‘Na birra nell'orto
12 ore fa:La Vignetta dell'Eco

Grande successo per la la X edizione della “Rotta dei Ciclopi”

1 minuti di lettura

TROPEA – Si è conclusa pochi giorni fa la X Edizione della Rotta dei Ciclopi, una regata che ha visto la partecipazione di 15 barche calabresi partite dalle coste di Tropea e diretta verso le isole Eolie.

L’organizzazione dell’evento è stata a cura del Circolo Velico Santa Venere con il supporto del Porto di Tropea Marina Yacht Club. Tra i partecipanti anche il Gruppo Sportivo Vela, della Lega di Mirto Crosia che ha partecipato con “Aurora”, un GBS Harmony di poco più di 9 metri.

Il Porto di Tropea una delle più importanti infrastrutture calabresi. Un autentico gioiello incastonato ai piedi del borgo antico, meta di diportisti provenienti da ogni parte del globo che rimangono rapiti dal fascino di un sito unico nel suo genere.

«Giovedì 13 giugno – riporta quicosenza.it – si è svolta la disputa di una regata “lunga” mentre nel giorno successivo, 14 giugno, quattro esaltanti regate (per paesaggi incantevoli e vento ad hoc) hanno circumnavigato le isole di Vulcano e Lipari. La mattina di sabato 15 giugno, la flotta della Rotta dei Ciclopi ha lasciato Lipari in direzione di Tropea alla ricerca del vento. A circa 17 miglia da Tropea è finalmente sopraggiunto il vento e sono iniziate le procedure di partenza. L’arrivo è stato dato in località Grotticelle di Capo Vaticano. Domenica 16 giugno, si è svolta nelle acquistanti acque del porto di Tropea un’ultima emozionante prova decisiva per la classificaEssenza è riuscita a superare Edimetra IV che era stata in testa fino a quel momento. Un catamarano messo a disposizione dall’organizzazione, ha ospitato una rappresentanza di alcuni sponsor che sostengono il Circolo Velico Santa Venere, ed ha potuto seguire la regata con aperitivo servito dallo Chef Alessio Argento del Marina Yacht Club di Tropea. Ma la Rotta dei Ciclopi non era “composta” solo da barche (provenienti soprattutto dalla Campania) ma anche da equipaggi consolidati e integrati, amici e nuove conoscenze che si sono impegnati in diverse tattiche nei campi di regata, sicuramente ripagati dallo spettacolare panorama che offre la natura della Calabria e delle Isole Eolie, oltre ai momenti conviviali che in questi giorni si sono succeduti175.

L’equipaggio della Lega di Mirto è stato premiato alla presenza del Dr. Vincenzo Di Salvo, Amministratore delegato della Porto di Tropea S.p.A., e del Presidente del Circolo velico Santa Venere Dr Gianfranco Manfrida.

La barca prima classificata Essenza ed Aurora, si erano spostate da tempo al porto di Cetraro per poter partecipare alla X edizione della Rotta dei Ciclopi. Era prevista anche la partecipazione di altre barche del Gruppo Sportivo Vela della LNI di Mirto Crosia che purtroppo, essendo ormeggiate nei Laghi di Sibari, non hanno potuto iscriversi e partecipare alla competizione.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.