54 minuti fa:Le ricette della tradizione insegnate ai bambini: il percorso identitario dell'Asilo Magnolia di Co-Ro
17 ore fa:La Senatore Vini trionfa al Vinitaly come Miglior Rosè Biologico
13 ore fa:«Sogno una città a misura di giovani che ci permetta di restare»
17 ore fa:Musumeci a Corigliano-Rossano per il convegno su politiche del mare ed economia calabrese 
14 ore fa:Sibari-Co-Ro, Simonini convoca la Conferenza dei Servizi decisoria sul Pfte
16 ore fa:Trebisacce: giro di vite della Polizia stradale
24 minuti fa:Il sogno di pace e le tradizioni del popolo ucraino al museo MuMam di Cariati
14 ore fa:Azionariato popolare nel calcio: un Ddl potrebbe aprire alla partecipazione dei cittadini
1 ora fa:Confindustria Cosenza, oggi un incontro sull'Intelligenza Artificiale
15 ore fa:Revival dance '90 a Terranova da Sibari, storia di mondi a confronto

Dall’America a Corigliano-Rossano per vivere i Riti del Venerdì Santo

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Mentre anche i Riti del Venerdì Santo sembra inizino a perdere quel fascino che avevano un tempo e gli autoctoni che partecipano alle funzioni religiose e popolari sono sempre meno; al contrario, le suggestioni di questi momenti continuano a suscitare tantissimo interesse tra gli expat (ieri la diretta streaming dell’uscita delle varette dell’Addolorata è stata seguitissima sui social) e tra i turisti. Attirati proprio dai Riti del Venerdì santo, a Corigliano-Rossano ha fatto tappa il giro del Road Scholar, un tour operator americano che ha portato in Calabria, per questo lungo ponte di Pasqua, un gruppo di visitatori Statunitensi e Canadesi.

Accompagnati da Tonino Tedesco di AndirivieniTravel, il loro viaggio nella Sibaritide e a Corigliano-Rossano è stato intenso e del tutto immersivo nell’animo popolare e folkloristico unico dei riti della Settimana Santa.

Gli americani sono rimasti letteralmente affascinati dalla passione e dal trasporto emotivo della processione dei Misteri di Rossano ma ancora di più del trasporto emotivo che stamani ha portato in tanti a recarsi nella piccola chiesetta dell’Addolorata, nel centro storico di Rossano, per visitare la toccante rappresentazione scenica della passione di Cristo, in un vero e proprio unicum che si ripete solo una volta l’anno.

Non solo, l’ormai consueto passaggio dal ristorante tipico La Bizantina, ha permesso ai turisti d’oltre oceano di imbattersi nei piatti della tradizione pasquale e le Cuddure (le particolari ciambelle di pane con l’uovo) insieme alla Pastiera hanno fatto impazzire i palati strong degli americani. Un vero e proprio successo.

La notizia, però, è che questi “avvenimenti” continuano a fare notizia, in una terra che potrebbe vivere di turismo per 365 giorni l’anno. Eppure, un gruppo di quindici persone venute dalla lontana America suscita ancora stupore. Semplicemente perché qui non siamo abituati a vivere il mondo globale, ma soprattutto a queste latitudini non si ha la consapevolezza dell’unicità del valore identitario che, con un po’ di ingegno e visione in più, potrebbe essere il vero vettore di sviluppo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.