48 minuti fa:Grazie al Garante una Calabria più inclusiva «che sappia valorizzare le diversità»
1 ora fa:«Assurda e insensata la “crociata” contro il personale sanitario “imboscato”»
2 ore fa:Arriva l'allerta meteo, chiusa la Sila-Mare: Longobucco di nuovo isolata
1 ora fa:Calabria Verde, Tavernise (M5S) e Tridico denunciano i ritardi nell'erogazione del Tfr ai lavoratori in pensione
2 ore fa:Cassano Jonio si prepara alla celebrazione della Festività del Santissimo Crocifisso
3 ore fa:Sibari-Roseto: ecco i numeri del più grande cantiere d’Italia. Chi ben inizia… è già oltre metà dell’opera
5 ore fa:Ci lascia Roberto Iacobino, l'impresario cariatese che si inventò il Vascstock di Germaneto
18 minuti fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
4 ore fa:Rinvenuti altri cellulari nel carcere di Corigliano-Rossano
2 ore fa:I forestali chiedono a gran voce di veder riconosciuti i loro diritti

Dieci anni fa il drammatico femminicidio di Fabiana Luzzi

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Una lapide in aperta campagna, una rosa bianca e il ricordo indelebile di una ragazza a cui è stata strappata la gioia della vita. Sono trascorsi 10 anni da quel maledetto 24 maggio 2013. Fabiana Luzzi all'epoca aveva 16 anni e venne bruciata viva da che le aveva promesso amore. Un amore malato che si è trasformato in violenza e morte. Oggi, a distanza di dieci anni e come ormai avviene ogni anno, la memoria di quei momenti terribili rimangono ancora vivi nella memoria della Comunità di Corigliano-Rossano.

Si è svolta questa mattina, nell'ormai rituale composto raccogliemnto, la commemorazione in ricordo di Fabiana. Rose e palloncini bianchi, tante scarpette rosse simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, un sottofondo di melodie struggenti, hanno fatto da cornice a quel luogo di memoria in cui, in contrada Chiubbica nelle campagne alle porte di Corigliano scalo, venne ritrovato il corpo privo di vita, infilzato da lame e poi dato alle fiamme, della giovane ragazza.

Oggi la comunità si è riunita per ricordarla, un lungo corteo silenzioso l'ha omaggiata. Un momento toccante e commovente, reso ancora più intenso dalla presenza di molti giovani. Ma se anche nel ricordo non l'hanno uccisa, Fabiana non è più tra noi.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.