8 ore fa:Ritardi di spesa del Pnrr, Scutellà (M5s): «Basta scarica barile, il Governo si assuma la responsabilità»
9 ore fa:Prende forma la rete delle Comunità Ospitali di Calabria: Un modello nuovo, ma dal cuore antico
5 ore fa:Giornate FAI di Primavera: appuntamento il 24 e 25 marzo
9 ore fa:Forza Italia Cassano dice "No" alla bretella di Sibari
6 ore fa:Nello storico Maria De Rosis si ritornerà a giocare a pallone: partiti i lavori per il centro sportivo
7 ore fa:È nato il Comitato regionale "La Via Maestra"
8 ore fa:Il Comune di Policoro si illumina di verde in occasione della Giornata Mondiale delle Malattie Rare
6 ore fa:Rapani (FdI) chiede un riferimento unico per coordinare le azioni di prevenzione e gestione dei fiumi
5 ore fa:Il Punk non è morto! Al Castello Ducale la celebrazione di un cult
7 ore fa:Longobucco ancora isolata, chiesto un incontro ai vertici Anas e della regione

Gdf, giornata di studi dedicata alla prevenzione e al contrasto di illeciti sui finanziamenti del Pnrr

1 minuti di lettura

ROMA - Il 20 gennaio 2023, alla presenza del Comandante Generale della Guardia di finanza, Giuseppe Zafarana, presso il Salone d’Onore della caserma Sante Laria, si è tenuta una giornata di studi con la Procura Europea, la Corte dei Conti e la Ragioneria Generale dello Stato, dedicata al tema della prevenzione e contrasto agli illeciti sui finanziamenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

All’evento hanno partecipato il Procuratore Generale della Corte dei Conti, Angelo Canale, il Vice Procuratore Capo della Procura Europea (Eppo), Danilo Ceccarelli, e il Ragioniere Generale dello Stato, Biagio Mazzotta, che hanno illustrato in maniera puntuale e approfondita le principali tematiche di interesse afferenti il sistema di gestione e controllo del piano.

L’incontro ha rappresentato un importante momento di confronto tra Istituzioni legate da forti e consolidati rapporti di collaborazione, punto di forza della strategia nazionale antifrode volta a garantire una solida cornice di legalità nell’impiego delle risorse da destinare a progetti e investimenti del piano.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.