11 ore fa:Trebisacce, l’Istituto “Aletti” festeggia il ritorno a scuola
10 ore fa:A San Basile anno nuovo, scuola nuova. Tamburi: «Edificio da guinness dei primati»
8 ore fa:Infrastrutture, nuova mappatura reti TEN-T entro la fine dell'anno «ma lo Jonio è fuori»
9 ore fa:Corigliano-Rossano, Salvini fa tappa a Schiavonea. Ecco quando
7 ore fa:Scoperto il mistero delle tende ProCiv: sono una discarica di “accessori contaminati”
10 ore fa:REGIONALI 2021 - Mannarino (Circoscrizione Nord): «Terme Luigiane, sì ad ascolto no a provocazioni»
9 ore fa:Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»
9 ore fa:E se il Gigante di Pietra di Campana non fosse un guerriero?
9 ore fa:Gal Pollino, sono 23 le aziende che hanno aderito Distretto del cibo calabro-lucano
9 ore fa:Crisi Stasi: l'unica soluzione è ricucire lo strappo con i dissidenti. Opposizione compatta: «Maggioranza senza numeri»

Sabato sera Corigliano-Rossano scenderà in piazza contro la criminalità

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – “A Corigliano-Rossano non attacca” sui terrà il prossimo sabato 31 luglio, alle 19.30, in piazza San Bartolomeo a Rossano centro storico la manifestazione promossa dall’Amministrazione e dal Consiglio comunale di Corigliano-Rossano, dalla Diocesi di Rossano-Cariati, dai sindacati, dalle forze politiche e sociali della città per gridare lo sdegno contro l’escalation criminale che negli ultimi tempi ha interessato proprio il comprensorio rossanese.

Ci si attende una risposta forte da parte della popolazione che, attraverso un volantino che in queste ore sta facendo il giro delle vie e delle piazze della grande città della Sibaritide, è stata chiamata con forza ad aderire al sit-in che si terrà in un luogo simbolo della città alta.

«È necessario un momento di risposta collettiva della comunità – questo il commento del segretario della Cgil Sibaritide Pollino Tirreno, Giuseppe Guido – è la città che reagisce ad una serie di eventi criminali e ’ndraghetistici. È esigenza della società civile “sana”, che si oppone fermamente e dice no a tutte le mafie. Fuori dalla città di Corigliano Rossano, dal nostro territorio ogni forma di violenza, di sopruso, di illegalità e stop alla criminalità».

«L’idea della manifestazione – spiega la presidente del Consiglio comunale, Marinella Grillo – è nata a seguito degli ultimi avvenimenti criminali, epilogo di una lunga serie di episodi per i quali non possiamo rimanere silenti. Non rimarremo alla finestra e sabato scenderemo in piazza con una maglietta bianca e degli striscioni al seguito. Ci saranno la società civile, i sindacati, la chiesa, l’amministrazione, il consiglio comunale. Saremo vicini alla cittadinanza che in questo momento si sente abbandonata e chiederemo una maggiore presenza dello Stato da tradursi con l’elevazione del commissariato a distretto di polizia, come auspicato dopo la fusione, perché una città di 80mila abitanti e con questa recrudescenza criminale non può rimanere presidiata da solo una cinquantina di poliziotti e dalle compagnie dei carabinieri».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.