5 ore fa:Cassano, approvato il piano comunale di ripresa e resilienza
7 minuti fa:Costituito il direttivo provinciale di Gioventù Nazionale Cosenza. Ecco i nomi
1 ora fa:Ponte sullo Stretto, M5S: «Nessun beneficio per i cittadini»
2 ore fa:Italia del Meridione: Maiorana nominato vice segretario federale
55 minuti fa:Crosia Mirto, nuova vita per i campetti di Centofontane 
4 ore fa:Operazione “Onda Blu”, la Guardia Costiera in prima linea nel contrasto ai reati ambientali
4 ore fa:«A quarant’anni, dopo aver investito tanto, perderò la mia attività»
1 ora fa:Castrovillari, attivati 4 posti letto di chirugia ortopedica. Una svolta per il territorio
4 ore fa:Cariati, contrasto alla povertà: in corso diversi interventi
55 minuti fa:Calabria, altro che ridimensionamento: i nuovi positivi tornano sopra quota 400- TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO

Covid, 47 nuovi casi nella Sibaritide-Pollino. A Campana continua lo screening a tappeto: ieri 11 positivi

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Oggi, secondo i dati pubblicati sul sito dell’Asp provinciale, si registrano 47 nuovi casi positivi al sars-cov2 nel territorio della Sibaritide-Pollino a fronte dei 141 casi di tutta la provincia di Cosenza, la quale purtroppo conta anche 6 vittime.

Stabile il tasso dei tamponi positivi che oggi è al 18,7%.

Corigliano-Rossano oggi conta 24 nuovi contagiati confermandosi, per l’ennesima volta, la Città più colpita dell’alto Jonio cosentino

Gli altri casi sono così suddivisi: 4 nuovi positivi a Caloveto, 3 ad Albidona, Castrovillari, Terranova da Sibari e Mormanno, 2 a Villapiana e un caso a Cassano Jonio, Crosia, Francavilla marittima, Laino Borgo e Spezzano Albanese.

Mentre per quanto riguarda Campana, ieri sulla pagina facebook ufficiale del comune dell’entroterra è stato pubblicato un post dal quale si evince che è stato effettuato un ennesimo screening tramite test rapidi antigenici su oltre cento persone: risultano 11 nuovi contagi, la gran parte in isolamento preventivo.

«Sebbene fosse un risultato prevedibile – si legge nel post - dopo l'impennata della settimana scorsa, non si può assolutamente sottovalutare la carica infettiva del virus che circola troppo velocemente. Il numero totale dei contagi adesso è di 67, (aspettando il risultato dei tamponi molecolari effettuati dall’ASP) e tra essi sono 7 i ricoverati in ospedale».

«C'è chi sottovaluta ancora il virus – continua - ed il pericolo a cui si incorre se si resta contagiato: troppo lassismo, come se non fosse un problema che riguarda ciascuno di noi ma sempre gli altri, e poi ci si accorge di esserne rimasti vittima. Meditate e agite di conseguenza. Detto in campanese: v'aviti e chiudire!».

Una raccomandazione che potrebbe essere utilizzata anche al di là dei confini comunali di Campana.

(foto fonte Agi)

Giusi Grilletta
Autore: Giusi Grilletta

Da sempre impegnata in attività per il prossimo, è curiosa, gentile e sensibile. Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, consegue la magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. Continua oggi i suoi studi in Pedagogia per ampliare le sue conoscenze. Ha lavorato presso agenzie di comunicazione (Lenin Montesanto Comunicazione e Lobbing) e editori calabresi (Falco Editore). Si è occupata di elaborare comunicati stampa, gestire pagine social, raccogliere e selezionare articoli per rassegne, correggere bozze e valutare testi inediti. Collabora come specialista SEO e comunicazione presso sviluppatori di siti internet. Appassionata di scrittura, partecipa a corsi creativi presso il Giffoni Film Festival e coltiva la sua passione scrivendo ancora oggi racconti (editi Ilfilorosso) che trasforma in audio-racconti pubblicati sul suo canale YouTube. Ama la letteratura, l’arte, il teatro e la cucina.