4 ore fa:Allerta meteo a Schiavonea, il consorzio di bonifica interviene grazie al gasolio fornito dal sindaco
4 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Nessun limite per Perla di Calabria Rossano. Parola d’ordine? Vincere
3 ore fa:Contro la violenza sulle donne, le scuole di Corigliano-Rossano fanno sensibilizzazione
28 minuti fa:Crati, quattro anni dall’alluvione e ancora nessun intervento definitivo di ripristino dell'argine
4 ore fa:La Calabria sale sul podio dei campionati italiani di squash
48 minuti fa:Cento anni dal viaggio di Roncalli in Calabria: quando il futuro “Papa Buono” visitò la nostra regione
2 ore fa:Vertenza Calabria, «Sud e Calabria scomparsi dall'agenda»
8 minuti fa:A Schiavonea l’Arcidiocesi di Rossano-Cariati celebra la “Giornata mondiale della pesca”
3 ore fa:Mercato delle Clementine, la guerra in Ucraina ha dimezzato del 50% l’export degli agrumi dalla Sibaritide
3 ore fa:Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Jonio, approvata la variazione di Bilancio 2022

Amministrative 2019, Corigliano Rossano: la città attende il nuovo sindaco

1 minuti di lettura
Mancano solo quattro giorni al termine di una campagna elettorale nuova e per molti versi “sperimentale”, che ha visto per la prima volta i candidati a Sindaco impegnati a conquistare la fiducia dei cittadini dell’intero vasto territorio di Corigliano e Rossano, con relative contrade. Impresa decisamente ardua per il futuro “primo Primo Cittadino” di questa nuova grande Città, che si troverà impegnato a governare un’area di circa 80 mila abitanti, culturalmente multiforme e complessa, che si estende da Apollinara a Pantano Martucci, per una copertura totale di 346,5586 km². Circa due volte l’estensione di Milano, per intenderci. Impresa ardua, dicevamo, anche per le numerose questioni e problematiche che il nuovo Sindaco sarà chiamato ad affrontare nell’immediato. Già, perché questa volta non si può più rimandare. Questo territorio non può più permettersi attese o tentennamenti. Si sono perse e sprecate già troppe occasioni. Il nuovo Sindaco avrà la più grande delle responsabilità mai assunte nei confronti di questo territorio: quella di agire, agire subito! Agire per contrastare il depauperamento continuo e perpetuo degli ospedali. Agire per riportare la Legalità in un territorio privato del presidio di Giustizia più importante: il Tribunale. Agire per la mobilità di un’area isolata dal resto della Calabria, dell’Italia e del Mondo. Agire per tamponare l’emergenza idrica, ambientale, la necessità di manutenzione delle strade, dei fossi di scolo, dei torrenti. Insomma un poutpourri di scippi e disagi che speriamo di lasciarci presto alle spalle. E ora? Cosa succederà lo vedremo presto: lunedì 27, quando ci sarà finalmente lo spoglio che ci consentirà di capire chi tra i 3 candidati Graziano, Promenzio e Stasi taglierà il traguardo verso il ballottaggio che ci consegnerà un Sindaco a giugno, o realizzerà il difficile risultato della vittoria diretta al primo turno. Insomma, staremo a vedere quella che è la volontà degli elettori di Corigliano-Rossano. E, nel frattempo, giunti quasi al termine di una campagna elettorale che fondamentalmente si è mantenuta abbastanza contenuta nei toni e quasi elegante, rispetto a quelle alle quali ci eravamo abituati negli ultimi anni, facciamo gli auguri e un in bocca al lupo ai tre candidati a Sindaco. Con l’auspicio che il vincitore possa immediatamente mettersi al lavoro per il bene di questa Città e di questo territorio.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.