Ieri:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
7 ore fa:Chiusura nefrologia, Stasi: «Ennesimo disastro targato Graziano-Occhiuto»
9 ore fa:Corigliano-Rossano: «Apri siamo i Carabinieri» e poi lo accoltellano
12 ore fa:Aggressione al vicino di casa e dinanzi agli agenti, assolto perché il fatto non sussiste
6 ore fa:Corona Maestro d’Olio 2024: i fratelli Renzo tornano a casa con l’ambito riconoscimento 
13 ore fa:Auto contro motociclisti: due feriti nel violento scontro di Cassano Jonio
10 ore fa:Il cassanese Luigi Pascale vince il premio America Giovani
8 ore fa:Al via l'Estate a Sofferetti, tra fede e musica
11 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
Ieri:La Vignetta dell'Eco

Tra Castrovillari e Sibari per il XXIV Raduno della Fellowship Compagnia dei Cavalieri Rotariani

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Dal 19 al 23 giugno si è svolto il XXIV Raduno della Fellowship Compagnia dei Cavalieri Rotariani presso il Castello di Serragiumenta. Raduno organizzato in partnership con il Rotary Club San Marco Argentano Valle dell'Esaro Centenario, il Rotary Club Castrovillari "I Pulinit del Pollino", Distretto 2102, e il Rotary Club Gualdo Tadino, Distretto 2090.

«Ad organizzare e coordinare il Raduno - riporta la nota - è stato il vicepresidente della Fellowship e socio del RC di San Marco Argentano Valle dell'Esaro Centenario, Michele Imbrogna, che in occasione dell'assemblea della fellowship dello scorso giovedì è stato proclamato Presidente della stessa per il triennio 2024-2027. 20 Cavalieri, tra cui diversi rotariani e membri della Fellowship, provenienti da Svizzera, Lombardia, Umbria, Piemonte, Veneto e Calabria. Escursioni sul Pollino e tra i vigneti di Serragiumenta per i Cavalieri, che hanno apprezzato i percorsi naturalistici dove bellezza, silenzio, profumi e natura, hanno reso unica e particolare questa esperienza per ogni cavaliere. Altrettanto ricco il programma sociale per gli accompagnatori, che hanno avuto modo di conoscere diversi borghi calabresi da Sibari a Castrovillari, passando per Lungro e San Marco Argentano. Il tutto finalizzato a favorire il progetto di ippoterapia che Cavalieri e Club service portano avanti da ormai 4 anni».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.