5 ore fa:Corigliano-Rossano, Centenario della nascita di Francesco Antonio Costabile
4 ore fa:Giornata della Ristorazione in programma per il prossimo 18 maggio
41 minuti fa:Tumore al seno: il primo in Italia a testare un innovativo strumento è un chirurgo calabrese
3 ore fa:Baia di Borea, nel piccolo borgo di Calopezzati soffia il vento del cambiamento
1 ora fa:La Calabria del nord-est non è ancora pronta per la nuova frontiera delle Auto EV
6 ore fa:Co-Ro, culto e tradizione nei festeggiamenti per San Francesco di Paola
5 ore fa:Ugl Calabria: «Sanità calabrese al Capolinea»
1 ora fa:Lectio Magistralis di Mario Vicino a Castrovillari
11 minuti fa:Corigliano Rossano, costituiti i Giovani Europeisti Verdi: Zubaio e Nigro eletti portavoce
2 ore fa:Mormanno, finanziata la Compostiera di Comunità

Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica

1 minuti di lettura

CARIATI - Il gruppo consiliare Le Lampare Bjc rivolge un appello al Sindaco di Cariati, Cataldo Minò, chiedendo di adoperarsi presso le sedi opportune e condividendo una preoccupazione urgente riguardo alla paventata chiusura della rete ferroviaria jonica da parte di RFI per lavori di manutenzione.

«Questa decisione - spiegano in una nota - avrà un impatto significativo sul nostro territorio, soprattutto nel periodo estivo, quando il turismo è particolarmente intenso. Le conseguenze sono gravi. Penalizzazione del territorio: la chiusura della tratta ferroviaria colpirà pesantemente tutta la fascia jonica, da Sibari a Crotone. Il turismo, che rappresenta una risorsa fondamentale per la nostra economia, subirà un duro colpo. Indisponibilità continuativa della tratta: questo comporterà l'indisponibilità costante della linea ferroviaria, limitando la mobilità dei cittadini e dei visitatori. Blocco della circolazione dei treni: senza una soluzione alternativa valida, i treni non potranno più attraversare la fascia jonica da Sibari a Crotone».

«Chiediamo - aggiungono - un'azione immediata. Coinvolgimento di tutti i sindaci: invitiamo tutti i Sindaci del territorio ad unirsi nella difesa della nostra rete ferroviaria. Questa è una questione che riguarda tutti noi cittadini penalizzati, indipendentemente dalle appartenenze politiche. Organizzazione di un tavolo sulla problematica trasporti: dobbiamo lavorare insieme per trovare soluzioni e uscire dall'isolamento che questa chiusura comporterebbe».

«La mobilità e lo sviluppo del nostro territorio - concludono - dipendono da questa lotta».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.