3 minuti fa: «Dovremmo essere tutti quella farfalla gialla che vola sopra i fili spinati»
16 ore fa: Randagismo, dal comune un contributo per la sterilizzazione dei cani di proprietà
14 ore fa:«Il primo a mobilitarsi, l’ultimo a lasciare la protesta». Lenin Montesanto ricorda Angelo Donnici
16 ore fa:Ospedali Co-Ro, Rapani contro il “trasloco” dei reparti: «Serve organizzazione»
15 ore fa:La comunità slow food della Dolce di Rossano dona un quintale di olio evo alle suore del sacro cuore
15 ore fa:La bellezza dell'identità nell'era della fusione: la sfida di SosteniAmo
16 ore fa:Nasce l’Assonautica della provincia di Cosenza: sottoscritto lo statuto costitutivo
15 ore fa:Tutto pronto per il progetto di Poste Italiane "Polis - Casa dei Servizi digitali": ecco quando
34 minuti fa:Sanità, Il “Tavolo Adduce” «boccia» le leggi regionali su Azienda Zero e Azienda Dulbecco
14 ore fa:Castrovillari, torna il concorso delle "vetrine di Carnevale": la più bella vince un premio

Ospedale della Sibaritide e Agenda Urbana: Stasi in Cittadella per un tu per tu con Occhiuto

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Ospedale della Sibaritide e e Agenda Urbana 13/20, questi i due importatanti temi affrontati ieri - venerdì 20 gennaio - durante un incontro in Cittadella, tra il sindaco Flavio Stasi e il presidente della Regione, Roberto Occhiuto.  

«Per quanto riguarda l'ospedale, come ho già avuto modo di dire alcune settimane fa - ha affermato il sindaco Stasi -  quando dal dibattito pubblico locale la terminazione dell'opera sembrava dipendere da un allaccio di fogna, esiste una questione di copertura finanziaria».

«Servono, quindi, nuovi fondi - continua Stasi  - per almeno tre ordini di ragioni: il finanziamento iniziale dell'opera era probabilmente sottodimensionato; le esigenze attuali sono diverse da quelle tenute in considerazione quando il progetto è stato approvato; i costi oggi sono significativamente aumentati.  Ho condiviso col Governatore la strategicità di questa opera e l'esigenza che il cantiere, che da qualche tempo prosegue spedito, non si fermi nemmeno un giorno. Per questa ragione abbiamo individuato un percorso che possa consentire di superare, nelle prossime settimane, le criticità attuali». 

«Per quanto rigurada il tema "Agenda Urbana" ho sottolineato come siano ancora fermi 4 milioni di euro di fondi per il sostegno al commercio ed ai centri storici  in questo momento storico si tratta di uno stallo che nessuno si può permettere. Per questa ragione ho chiesto di delegare il Comune alla attuazione di questi interventi, sgravando la Regione e consentendo di sbloccare fondi e procedure». 

«Sono fiducioso sul fatto che entrambe le questioni possano essere risolte nei prossimi giorni - sostiene in conclusione il sindaco Stasi. Su certe questioni non ci siamo mai fermati, non abbiamo mai interrotto le interlocuzioni e non abbiamo mai smesso di lavorare per la città, anche distanti da riflettori e telecamere. Sono certo che i risultati si vedranno».

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia