10 ore fa:Rottamazione cartelle esattoriali. «Stasi approva la nostra proposta, ma trasuda populismo»
8 ore fa:La Vignetta dell'Eco
9 ore fa:Questione Tribunale, si cerca coesione politica e Stasi detta la più importante delle regole d’ingaggio
11 ore fa:L’Aletti progetta e realizza “aule aperte”: studenti in visita a Cosenza e Tarsia
6 ore fa:A Longobucco «la casa di comunità ci sarà e sarà una grande risorsa sanitaria per il nostro territorio»
10 ore fa:Plesso Sorrento, a Crosia «avviate le procedure per individuare eventuali soprusi a danno di bambini e docenti»
8 ore fa:Bullismo e cyberbullismo, a Co-Ro un corteo di sensibilizzazione. Ecco quando
10 ore fa:«Non consentiremo lo smantellamento della sanità pubblica e della scuola pubblica statale»
9 ore fa:Mister Tommaso Napoli è il nuovo allenatore del Castrovillari Calcio
5 ore fa:Sul Treno della Sila prende il via il Carnevale, tra maschere e tante sorprese

Dopo quasi 40 anni tornano in Calabria tre rotabili d’epoca di inestimabile valore

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Grazie alla volontà, alla passione ed all'impegno dell'Amministratore Unico di Ferrovie della Calabria Ernesto Ferraro, è stato stipulato un accordo con l'ingegnere Vittorio Di Giacomo, proprietario della locomotiva a vapore FCL 358 costruita da Ansaldo nel 1928 e delle automotrici Emmine risalenti agli anni '40 e '50, M1c 88 (costruzione Piaggio) ed M1c 90R (costruzione Ranieri).

Queste tre rotabili d'epoca di inestimabile valore, dopo quasi quaranta anni di permanenza nei pressi della Capitale, sono così rientrate in Calabria.

I tre mezzi che hanno raggiunto le officine FdC di Cosenza, appartenevano originariamente al deposito di Castrovillari delle allora Ferrovie Calabro Lucane e prestavano servizio sulla tratta Spezzano Albanese - Lagonegro, dismessa a cavallo tra gli anni '50 e gli anni '70.

Grazie a Ferrovie della Calabria e alla disponibilità dell’ingegnere Di Giacomo, presto torneranno a nuova vita, dando impulso al settore del turismo ferroviario calabrese che dal 2016 vede il Treno della Sila protagonista sulla tratta Camigliatello - San Nicola Silvana Mansio, che presto sarà prolungata fino a San Giovanni in Fiore.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.