7 ore fa:Scala Coeli, la BioValle del Nicà è accerchiata dal fuoco
11 ore fa:Storie d'Altri tempi - La grande guerra a Corigliano
9 ore fa:Un tipo quasi come noi
14 ore fa:Primi risultati incoraggianti per l'uso dello Scout Speed a Calopezzati
13 ore fa:Marina di Sibari con un nuovo look: ecco la nuova piazza "Rosa dei Venti"
12 ore fa:Ventura stuzzica il sindaco Labonia: «Nessuna polemica, ci stanno a cuore i problemi della gente»
10 ore fa:Campana, iniziativa “green” dell’oratorio “Don Bosco”. I carabinieri diventano animatori d’eccezione
8 ore fa:A Co-Ro un lunedì all'insegna dell'arte con le "Storie di pezza" di Angelo Gallo
8 ore fa:Ha fatto tappa a Cassano il tour Italia Brilla - Costellazione 2022, al centro: la divulgazione scientifica
15 ore fa:Cassano Jonio, impalcatura si stacca dal palazzo: necessario intervento dei Vigili del Fuoco

La cipolla bianca di Castrovillari, celebrata da produttori e grandi chef

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Valorizzare l'ecotipo locale della Cipolla Bianca di Castrovillari e promuoverlo attraverso il racconto dei produttori e la maestria di chef che la useranno per la realizzazione di piatti gourmet. E' la formula del Festival della Cipolla che l'amministrazione comunale ha inteso organizzare il 9 e 10 luglio prossimi nella parte sud di Corso Garibaldi.

Lo spazio dove abitualmente si svolge il mercato ortofrutticolo si trasformerà, di sera, in un'area di street food animata dagli chef castrovillaresi e alcuni ospiti calabresi che proporranno, al grande pubblico, piatti gourmet pensati per valorizzare la Cipolla di Castrovillari. Al loro fianco i produttori custodi che oggi animano e rafforzano la De.Co. voluta dall'amministrazione comunale ed in particolare dall'assessorato alle attività produttive, guidato da Nicola Di Gerio, che per mesi ha lavorato, in stretta sinergia con l'Arsac ed il contributo tecnico dell'agronomo Luigi Gallo, alla costruzione di un percorso di aggregazione conclusosi nella scrittura del disciplinare di produzione che oggi è la bussola per rafforzare l'ampia rete di aderenti.

Saranno proprio i produttori custodi di questo ecotipo agroalimentare - che oggi ambisce a diventare il nuovo grande attrattore enogastronomico del Pollino - i protagonisti, al fianco degli chef, dell'evento che animerà la zona sud di Corso Garibaldi che si trasformerà in un percorso gourmet in grado di mostrare la versatilità e le potenzialità di questo prodotto legato all'identità della città.

«Da mesi - ha sottolineato l'assessore Nicola Di Gerio - stiamo lavorando a questo evento che è la fase conclusiva di un grande percorso di valorizzazione e aggregazione economico - imprenditoriale attorno alla Cipolla Bianca di Castrovillari. Un prodotto che fa parte della storia della città, che noi abbiamo inteso trasformare in un grande elemento identitario, un forte attrattore alimentare per i turisti che cercano l'esperienza e l'incontro con le produzioni tipiche per scoprire il Pollino, e ci auguriamo anche in un volano economico per la nostra agricoltura locale. Abbiamo messo insieme, in un unico evento, i produttori che di questo prodotto sono i custodi, e gli chef che devono diventare i principali testimonial delle qualità di questa nostra gemma alimentare».

(fonte comunicato stampa)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.