5 minuti fa:Sua maestà... il fungo porcino! Tutto il suo profumo in un evento a Corigliano-Rossano
25 minuti fa:Fiamme nella notte a Trebisacce: a fuoco l'auto di un pakistano
11 ore fa:Aumento della videosorveglianza a Corigliano-Rossano: venti nuove postazioni
45 minuti fa:Celebrity Hunted a Laino Borgo: Irama e Rkomi si rifugiano sul fiume Lao
10 ore fa:L'Istituto musicale “Donizetti” ha inaugurato il nuovo anno accademico: si riparte con 96 iscritti
12 ore fa:Il Museo della Sibaritide ospita la premiazione dei vincitori di Wiki Loves Monuments Calabria '22
11 ore fa:Si anima la discussione attorno alla banchina crocieristica. Realizzarla? Certo! E su questo non devono esserci dubbi
12 ore fa:Il tentativo coraggioso di rianimare una sinistra morente a Corigliano-Rossano e sul territorio
13 ore fa:Destinazione Sibari: il perno dello sviluppo per la Calabria del nord-est
1 ora fa:"Questo non è amore", la vicinanza della Polizia di Stato provinciale alle donne vittime di violenze e soprusi

Calabria da esplorare, il Cammino Basiliano: un percorso tra storia, cultura e fede

1 minuti di lettura

CALABRIA - Un territorio ricco di fascino, da scoprire passo dopo passo, tra monti, borghi, paesaggi, mare ma soprattutto attraverso un nuovo sistema di itinerario che offre l’opportunità di conoscerne il patrimonio naturalistico, storico e culturale capace di portare l’escursionista alla scoperta di percorsi meno noti del territorio, ma altrettanto spettacolari.

È il Cammino Basiliano il percorso a piedi per scoprire gli angoli più autentici e meno conosciuti della Calabria. Lungo 1390 Km totali e suddiviso in 73 tappe, va dal nord al sud della regione. Ogni passo conduce alla scoperta di tesori nascosti e borghi ricchi di sorprese.

L’itinerario è stato messo a punto da Carmine Lupia, ex direttore della Riserva Valli cupe, si snoda da Rocca Imperiale fino a Reggio Calabria e passa per i luoghi in cui hanno vissuto i monaci basiliani, ispirati alla regola di San Basilio. Infatti, è un cammino di storia, paesaggi e fede.

Ogni destinazione garantirà ai camminatori vitto e alloggio in monasteri, castelli, B&B e ospitalità diffusa. Per maggiori informazioni su tappe, mappa e percorso consultate il sito ufficiale del Cammino Basiliano Clicca qui.

Ecco le tappe del Cammino Basiliano: Rocca Imperiale, Canna, Nocara, Santa Maria degli Antropici, Oriolo, Alessandria del Carretto, Cerchiara Calabra, Santa Maria delle Armi, Civita, Cassano allo Ionio, Terranova di Sibari, Corigliano-Rossano, Paludi, Longobucco, Ortiano, Bocchigliero, Campana, Umbriatico, Verzino, Savelli, Castel Silano, San Giovanni in Fiore, Lago Ampollino (Trepidò), Gariglione (Rifugio Grandinetti), Buturo, Sersale, variante (Petilia P. Convento Santa Spina, Mesoraca Convento Ecce Homo, Sersale), Sellia Superiore, Zagarise, Catanzaro, Tiriolo, San Floro, Squillace, San Vito allo Ionio, Cardinale, Serra San Bruno, Ferdinandea, Bivongi, variante (Satriano, San Sostene, Badolato, Santa Caterina allo Ionio, Guardavalle, Monastero Bizantino di Bivongi) Stilo, Pazzano (Santuario di Monte Stella), Sant’Ilarione (Caulonia), Mammola, Martone, Gioiosa, Gerace, Ardore, Bovalino Superiore, Casignana, Samo, Africo (Villaggio Carrà), Gallicianò, Condofuri Superiore, variante (Samo, Staiti, Palizzi, Bova, Amendole, Condofuri Superiore), Santuario delle Cappelle, San Lorenzo, Bagaladi, Pentedattilo, Fortezza San Niceto, Motta San Giovanni, Reggio Calabria (Duomo).

(Fonte Calabria diretta news, fonte foto cammino Basiliano) 

 

 

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia