6 ore fa:Incendio a Corigliano-Rossano lungo la provinciale 188
5 ore fa:Parte la campagna "Le donne dell'acqua": percorsi di empowerment al femminile
2 ore fa:Policoro, il consiglio comunale non approva gli atti propedeutici al Bilancio di Previsione 2021
5 ore fa:Covid, dal primo agosto campagna vaccinale a rischio nella Sibaritide-Pollino
3 ore fa:Nominato il nuovo Prefetto di Cosenza: è Vittoria Ciaramella
4 ore fa:Sabato sera Corigliano-Rossano scenderà in piazza contro la criminalità
3 ore fa:È in uscita il nuovo libro di Fabio Pugliese dedicato alla Statale 106
5 ore fa:Co-Ro, Pediatria e Ostetricia «a rischio chiusura da agosto»
5 ore fa:Amendolara, apre la sede del Partito Italia del Meridione
3 ore fa:Porto di Co-Ro: «Necessaria la costruzione della banchina, ma senza cancellare la terza darsena»

Un'estate al mare anche per i nostri amici a 4 zampe!

2 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO, 18 giugno 2021 - Un passo in avanti verso i nostri amici a 4 zampe! In questa stagione balneare, in via sperimentale, nel comune di Corigliano-Rossano sarà consentito ai cittadini con al seguito i propri animali d'affezione, nello specifico cani, la permanenza in spiaggia e il bagno in mare.

«Già nelle prime settimane del mese di maggio era stato dato indirizzo agli uffici di indicare, oltre all'utilizzo dei tratti non balneabili, sempre in via sperimentale, apposite aree della spiaggia (Dog Beach), dove potersi recare al mare con gli animali d’affezione».

È quanto dichiarato dall'assessore Tatiana Novello nell'illustrare le nuove azioni introdotte dall'amministrazione per l'estate.

L'ingresso in spiaggia con i propri cani è previsto dalle ore 7.30 alle ore 19 di ogni giorno e solo per il periodo della stagione balneare estiva nelle spiagge libere di seguito elencate: a 100 metri sulla destra del Lido Sabbia D'oro fino al torrente e a 100 mt alla destra del lido Movida fino al torrente Coriglianeto

Nelle spiagge libere indicate in elenco verrà esposta una cartellonistica contenente le regole da osservare da parte dei proprietari o possessori dei cani.

 L’accesso ai cani   ai fini della balneazione potrà avvenire alle seguenti condizioni: Potranno accedere solo i cani che siano regolarmente iscritti all’anagrafe canina; I cani devono essere esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti; I cani devono essere in regola con le vaccinazioni; I cani dovranno essere mantenuti al guinzaglio di misura non superiore a mt.  1,50; È interdetto l’accesso ai cani di sesso femminile in periodo estrale “calore”; Il proprietario o possessore del cane ha l’obbligo di portare con sé una museruola da utilizzare in caso di necessità o comunque se richiesto dalle Autorità competenti; Il proprietario o possessore del cane deve assicurare che il cane abbia un comportamento adeguato alle esigenze di convivenza con le persone e gli animali che usufruiscono della spiaggia.

  Al proprietario o possessore compete una continua ed attenta vigilanza del proprio cane.

 Anche nelle aree vietate alla balneazione si potranno condurre o far permanere animali d’affezione. L’accesso è comunque consentito esclusivamente agli animali iscritti all’anagrafe canina ed in regola con le vaccinazioni igienico-sanitarie. Gli animali devono essere tenuti in modo tale da non arrecare disturbo o disagio agli altri utenti ed essere sempre mantenuti al guinzaglio. I proprietari dovranno comunque assicurare il rispetto delle norme igienico-sanitarie e garantire la disponibilità in sito del minimo necessario per la sussistenza e tutela dell’animale.

I titolari di concessione demaniale possono, comunque, consentire l’accesso nei propri stabilimenti balneari, di animali d’affezione (cani, gatti, ecc.) di piccola taglia, iscritti all’anagrafe canina ed in regola con le vaccinazioni igienico-sanitarie, sotto uno o più ombrelloni posti in zona retrostante ovvero in posizione tale da non arrecare disturbo o disagio agli altri utenti.

«Una scelta precisa quella dell’amministrazione - ha concluso l'assessore Novello - messa in atto sia per promuovere il rispetto verso gli animali, oltre al principio della corretta convivenza civile, sia per offrire un ulteriore servizio a cittadini e turisti».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.