3 ore fa:Covid, dal primo agosto campagna vaccinale a rischio nella Sibaritide-Pollino
4 ore fa:Co-Ro, Pediatria e Ostetricia «a rischio chiusura da agosto»
4 ore fa:Parte la campagna "Le donne dell'acqua": percorsi di empowerment al femminile
4 ore fa:Incendio a Corigliano-Rossano lungo la provinciale 188
4 ore fa:Amendolara, apre la sede del Partito Italia del Meridione
2 ore fa:È in uscita il nuovo libro di Fabio Pugliese dedicato alla Statale 106
1 ora fa:Policoro, il consiglio comunale non approva gli atti propedeutici al Bilancio di Previsione 2021
2 ore fa:Porto di Co-Ro: «Necessaria la costruzione della banchina, ma senza cancellare la terza darsena»
2 ore fa:Nominato il nuovo Prefetto di Cosenza: è Vittoria Ciaramella
3 ore fa:Sabato sera Corigliano-Rossano scenderà in piazza contro la criminalità

«L’insediamento dell’Arcivescovo Aloise è simbolo di una rinascita territoriale»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO «Siamo certi, per questo nuovo cammino pastorale, di abbracciare un sapiente tessitore di un’umanità solidale.  Che possa svolgere la sua missione confortato dall’accoglienza della nostra comunità, innamorandosi ogni giorno di questa porzione di territorio assai prezioso, ma bisognoso di cure e vicinanza».

È con questo augurio che il Presidente del Movimento per la Vita di Corigliano-Rossano Natale Bruno ha accolto insieme ai rappresentanti delle altre associazioni della Consulta delle Aggregazione Laicali, il nuovo Arcivescovo della diocesi Rossano-Cariati, Monsignor Maurizio Aloise, insediatosi nei giorni scorsi.

«Le prime parole del nuovo Pastore – continua Bruno - rappresentano un autentico motivo per gioire e sperare. La parola Amore, Amare, più volte scandita da Monsignor Aloise, ci proiettano già, come associazione, in quel rapporto di autenticità filiale tra pastore e gregge».

«Insieme al Padre Arcivescovo Maurizio – aggiunge - con la stessa devozione ai suoi predecessori, continueremo instancabile la nostra mission pro life e il perseguimento degli obiettivi che annualmente ci prefiggiamo nel rispetto delle materie contemplate dalla riforma del terzo settore».

«Monsignor Aloise – prosegue il Presidente del sodalizio - sarà il pastore che dovrà accompagnare quei processi di rinascita e di unità, non solo ecclesiale, ma dell'intera Comunità Diocesana e, particolarmente, di Corigliano-Rossano. La Pandemia, le problematiche già preesistenti ad essa e le numerose fragilità umane, saranno certamente oggetto di cura di un pastore buono, secondo il magistero della Chiesa e le indicazioni di Papa Francesco».

«Una missione certamente non semplice, ma cruciale, per il futuro della nostra Chiesa Diocesana e di tutta la Comunità territoriale, nella quale il Padre Arcivescovo non sarà certamente solo. Associazioni, amministratori, presbiterio, organismi ecclesiali e laicali, avranno, anzi avremo, il dovere di coadiuvare Monsignor Aloise – conclude Bruno - nell'accompagnamento di suddetti processi».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.