3 ore fa:Programma Su.Pr.Eme, Ferrara (M5s): «È l'ennesima occasione perduta per il Sud e i migranti»
3 ore fa:Pronti, partenza e via: il 2021 sarà rigenerativo per 57 opere pubbliche ferme da anni
1 ora fa:Castrovillari, dal primo maggio ripartono le operazioni di ortopedia. Alla guida, Massimo Candela
1 ora fa:Mega tamponamento e traffico in tilt nell'area urbana di Rossano scalo
46 minuti fa:Fiori non visti
3 ore fa:Corigliano-Rossano, la difesa di Caracciolo: «Ero lì per sottoporre ai presenti l'adesione al comitato contro la criminalità»
2 ore fa:Grandi opere commissariate pronte a partire, Scutellà: «Momento storico per la Calabria»
4 ore fa:Calabria, al via concorso “Oscar Green 2021” di Coldiretti per i giovani agricoltori
3 ore fa:«Nella nostra storia le radici del nostro futuro»
2 ore fa:Festa di matrimonio in tempo di Covid e senza mascherine: sanzionate 23 persone

«Il Vittorio Cosentino deve riaprire il prima possibile, ora basta!»

1 minuti di lettura

CARIATI - «Da 5 mesi va avanti l'occupazione dell’Ospedale Vittorio Cosentino da parte di un gruppo di cittadini che, per tutelare un diritto inalienabile, quello alla Salute, ha deciso di mobilitarsi rivendicando servizi ed assistenza per l'intero comprensorio del basso ionio cosentino. Sono oramai anni che, in Calabria, i Lea non vengono rispettati ed i cittadini sono costretti alla migrazione sanitaria nonostante le strutture ospedaliere ci siano e (vista la carenza di posti letto in questo particolare periodo storico) basterebbe veramente poco per renderli funzionanti».

È quanto afferma in una nota stampa l’associazione “Terra e Popolo - Cittadinanza e Solidarietà”.

«Il Vittorio Cosentino – si legge - è sempre stato un plesso ospedaliero all'avanguardia, alcuni reparti si sono contraddistinti nel tempo per la loro eccellenza, eppure adesso giace vuoto, mentre di posti letto, medici ed infermieri avrebbe bisogno la nostra regione tutta. Saremo sempre accanto alle donne e agli uomini che rivendicano diritti collettivi».

«La salute è un diritto fondamentale negato in una regione in cui la sanità pubblica ha visto solo tagli, sprechi ed è stata troppo a lungo commissariata. I tagli alla sanità pubblica arricchiscono solo la sanità privata e le sacche di potere grigie che da sempre ci sono dietro. Il Vittorio Cosentino deve riaprire il prima possibile, ora basta!» concludono.

(fonte foto gazzetta del sud)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.