10 ore fa:Sabato 15 giugno parte la 30esima stagione di Odissea 2000. Domenica si esibirà Aka 7even
7 ore fa:«Noi in trasparenza loro uniti solo da un sentimento di avversione verso Stasi»
7 ore fa:La Coalizione della Straface fa l'elenco dei «candidati collegati a ditte beneficiarie del comune»
10 ore fa:Pomillo vuole continuare «nel buon governo, per fare di Vaccarizzo un comune a zero emissioni»
8 ore fa:Bretella di Sibari, Rfi indice la gara d'appalto: infrastruttura da 27 milioni di euro
9 ore fa:Aperto l'aggiornamento graduatorie Personale Ata. «Circa 3 milioni di meridionali torneranno vicino casa»
6 ore fa:La seconda edizione del Festival della Poesia conquista il cuore di Co-Ro
6 ore fa:Canti e letture per la "Festa di fine anno" della Scuola Primaria di Vaccarizzo
9 ore fa:Educazione e natura, a Corigliano-Rossano si potrà fare lezione all'aria aperta
8 ore fa:Il Partito Democratico gioca la carta più alta: Elly Schlein arriva a Corigliano-Rossano

Adele Olivo: «Centri storici mai così abbandonati come in questo momento»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Siamo contentissimi che i due centri storici di Corigliano-Rossano sono stati destinatari di un importante finanziamento». Inizia coì il comunicato stampa del consigliere comunale di minoranza Adele Olivo denunciando il degrado che stanno vivendo questi luoghi. 

«Le foto allegate raccontato la tristissima condizioni di degrado e abbandono in cui versa via Prigioni a Rossano centro. Ma potrebbe essere una qualsiasi foto scattata a ridosso del Castello ducale di Corigliano o di Apollinara: il risultato non cambia. Finché a provocare degrado fossero soltanto i rifiuti che qualche sprovveduto e maleducato abbandona per strada, si potrebbe dire "chi è causa del suo mal pianga se stesso". Ma quando è il Comune inadempiente, distante e lontano dai problemi ed è la causa di una situazione di abbandono abominevole, allora, a quel punto, non si può che denunciare l'incapacità di un'Amministrazione comunale a dare risposte ai cittadini».

Il consigliere del Coraggio di Cambiare continua: «Nei centri storici non manca solo la cura, che invece meriterebbero solo per il grande patrimonio artistico e culturale che custodiscono. Manca l'ABC della manutenzione ordinaria. In via Prigioni c'è una fogna a cielo aperto che non si riesce a riparare da un anno e l'acqua nera sgorga per le strade con tutti i rischi sanitari ed epidemiologici del caso (altro che Covid-19!). In via Prigioni c'è da più un anno uno scavo di cantiere che nessuno riesce a sistemare. Una vergogna incredibile di cui sono responsabili, senza se e senza ma, Sindaco e Assessori».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.