1 ora fa:È morto Tonino Mundo, uno dei leoni socialisti dello Jonio
13 minuti fa:«Altro che due settimane...» per il Trenino della Sila si prospettano tempi lunghi
18 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia
16 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
19 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
16 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
1 ora fa:Tra le "Miglior Tesi di Laurea" della Iuav di Venezia c'è quella del rossanese Giulio Gigliotti
15 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
3 ore fa:Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica
17 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia

Castrovillari, due nuovi conferimenti di cittadinanza italiana

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI -  Questo pomeriggio, al primo piano del palazzo di città di Castrovillari, il Sindaco, Domenico Lo Polito, ha conferito la cittadinanza italiana a due donne: Melikhova Olena Anatiyivna e Rrapi Lumturi, di origine ucraina la prima ed albanese la seconda.

Per ciascun momento di giuramento era presente qualche parente delle neo concittadine italiane.

Dopo la consueta lettura del verbale, il Sindaco, a nome e per conto dell’Amministrazione comunale, ha espresso le proprie felicitazioni, sottolineando il significato particolare dell’istante per la nuova appartenenza che veniva “sposata” «un valore aggiunto nella comunità locale, - ha affermato- corredo di ogni integrazione che non prescinde dalla preziosa connotazione del patrimonio culturale ed identitario della nazione di provenienza».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.