58 minuti fa:Avanzata una proposta di legge per istituire "Agenzia Regionale per l'energia della Calabria"
2 ore fa:Aterp Calabria assume sei nuove unità
3 ore fa:Amministrative Co-Ro, a sinistra si fa largo la candidatura dell’ortopedico Gino Promenzio
5 ore fa:Il mondo arbëresh calabrese sarà protagonista a Tirana
5 ore fa:Consegnata al Capo della Polizia Vittorio Pisani la nuova opera di Pino Savoia
33 minuti fa:Sci nordico, domenica si torna a gareggiare in Calabria per il "Quinto Trofeo Altopiano della Sila"
2 ore fa:VOLLEY - Non si ferma l'onda vincente delle squadre di categoria del progetto Co-Ro Volley
3 ore fa:Una sanità a misura di anziano. Dall'analisi sociosanitaria in Calabria alle nuove opportunità
3 ore fa:Che senso ha l'8 marzo se non si risolve il problema della "mattanza"?
4 ore fa:A Corigliano-Rossano nuove regole per l'affido familiare

“Gioco e schiacciata”, presentato il trofeo nazionale Volley S3

3 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO, 9 giugno 2023 - Sport, squadra, salute e schiacciata. In poche parole, riassunti i concetti fondamentali del progetto Volley S3, con cui si vogliono avviare i "giovani" al gioco della pallavolo in maniera diversa, partendo dal "giocare" per arrivare al "gioco della pallavolo", seguendo un percorso formativo che stravolge l'approccio a questa disciplina senza tralasciare gli aspetti didattici dello sviluppo coordinativo motorio, delle tecniche e di tutti quegli elementi socio-relazionali che tanto caratterizzano gli sport di squadra.

Divertimento, gioco e schiacciata sono il cuore pulsante del progetto che andrà in scena dal 13 al 15 giugno nell'area del Palmeto di Schiavonea dove verrà installato un vero villaggio sportivo completo di sette campi da gioco e diverse aree a tema. In caso di condizioni meteo avverse le partite si svolgeranno al chiuso. 

Presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa nella sala giunta di Palazzo Bianchi l'evento, organizzato dal settore Promozione della Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con il Comitato Territoriale Fipav Cosenza e con l'associazione Corigliano Volley Asd, e il fondamentale apporto dell'amministrazione comunale di Corigliano-Rossano, sarà l'ultimo atto dell'attività svolta durante tutto l'anno sul territorio nazionale dai comitati regionali e territoriali.

In questo evento conclusivo verranno coinvolti 350 piccoli atleti in rappresentanza di 42 squadre (21 maschili e altrettante femminili) accompagnati da un centinaio di persone tra staff tecnici, delegati, addetti ai lavori e accompagnatori con un impatto notevole sulla ricettività del territorio. Il fischio d'inizio della prima partita è in programma nella mattinata di martedì 13 giugno e le partite verranno disputate su sette campi allestiti nell'area del Palmeto: le finali sono in programma nella mattinata di giovedì 15 giugno. 

Corigliano-Rossano è dunque sempre più coinvolta nell'organizzazione di eventi sportivi Provinciali, Regionali e Nazionali, questo grazie alla disponibilità e alla lungimiranza di imprenditori sportivi e dell'Amministrazione Comunale che ha individuato lo sport come un importante veicolo turistico. 

«Eventi di tale portata sono un toccasana per l'intero territorio – ha dichiarato il dirigente storico della Corigliano Volley Natalino Gallo - se c'è la possibilità di gestire eventi di tale portata e di caratura nazionale è anche perché in questi anni non ci siamo mai risparmiati, investendo sui nostri giovani e sulla formazione dei nostri tecnici. Cresce la città, si pubblicizza il nostro territorio anche grazie a questo evento di caratura nazionale che porterà in città centinaia di sportivi. Non è solo mero indotto, si tratta di uno spot sano e di sicura efficacia. Per non parlare poi degli aspetti sportivi. Siamo una società che ha prodotto talenti, ne abbiamo prova ormai quotidianamente. E non vogliamo fermarci qui». 

«Ringrazio la Società Corigliano Volley – ha affermato il Presidente Fipav Marco Mari - che ha accettato di partecipare all'organizzazione di questo evento mettendo a disposizione la ventennale esperienza in questo campo, portare nella nostra provincia queste manifestazioni è sempre un motivo di orgoglio ed è importante per tutto il movimento pallavolistico che può godere della visibilità che tali occasioni producono. Ho avuto il piacere di incontrare il Sindaco e l'Assessore al Turismo che hanno dimostrato immediato interesse alla nostra proposta una sinergia che sono sicuro renderà l'evento una bellissima festa dello sport».

«Reale Mutua scenderà ancora in campo con il grande volley - ha dichiarato Vincenzo Polino, Agente Generale Reale Mutua a Corigliano-Rossano, presente in conferenza stampa Continuiamo a fare squadra perché abbiamo valori e obiettivi comuni che guidano le nostre azioni quotidiane ed entrambi guardiamo con fiducia al futuro dello sport, con l'ambizione di trasmettere questa fiducia a tutto il nostro mondo»

«Corigliano-Rossano è ormai una realtà consolidata – ha aggiunto l'Assessore al Turismo Costantino Argentino – e i numeri in crescita anno dopo anno ci dicono che stiamo andando nella giusta direzione. L'importante è differenziare anche le tipologie di afflusso, e intercettando eventi sportivi come questo riusciamo a convogliare sulla città e sul suo tessuto turistico-ricettivo ancora più gente» 

«Stiamo lavorando sullo sport come strumento di aggregazione ma anche di promozione del territorio – ha concluso il Sindaco Flavio Stasi – con la strategia di consolidare la nostra città nell'orbita dei grandi eventi sportivi nazionali. Questo evento rientra in quella strategia e sono certo che, attraverso la sinergia tra Comune, Associazioni sportive e federazioni, si possa fare tanto perché Corigliano-Rossano rappresenta una location perfetta per eventi importanti anche in tema di sport»

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.