2 ore fa:Addio al fumettista cosentino Michelangelo La Neve. Firmò Diabolik
2 ore fa:Caro energia, Loizzo ad Amarelli: «Lega impegnata per ridurre costi a imprese e famiglie»
3 ore fa:Trento (Cariati Unita): «I cittadini potranno richiedere annullamento fattura idrica anno 2017/18/19»
4 minuti fa:Emergenza Corap, i sindacati chiedono alla Regione risposte certe sul futuro dei dipendenti
1 ora fa:La Corigliano Volley continua il suo "tour alla ricerca di talenti"
48 minuti fa:Controlli e denunce dei Carabinieri Forestale: rinvenute opere edili abusive e occupazione di suolo demaniale
1 ora fa:Anche Noè (Dc) si congratula con Ranieri Filippelli
33 minuti fa:Il calabrese Gianluigi Greco nominato nuovo presidente dell’Associazione Italiana per l’Intelligenza Artificiale
2 ore fa:Michele Sapia confermato segretario generale di Fai Cisl Calabria
3 ore fa:Approvato il Piano Operativo 2022 del Reparto dei Carabinieri Forestali “PN Sila”

Rossano, grande successo per i cori natalizi dei "Cantori dell'Achiropita"

3 minuti di lettura
DI REDAZIONE
Rossano, i "Cantori dell'Achiropita"e l' "Ensamble Vocale Giovanile Diocesana" incantano il Natale 
Cantori dell'Achiropita. Un cartellone pieno di concerti quello natalizio conclusosi con l'ultima serata, l' 8 gennaio scorso. Grande successo per i cori polifonici, accolti con grande interesse ed entusiasmo, voluti dall’Arcidiocesi di Rossano-Cariati. I cori hanno allietato e reso più suggestivo un cartellone già pieno di eventi e di mostre. Serate musicali che hanno reso ancora più accativante l’atmosfera natalizia, richiamando l’attenzione di un vasto pubblico. Tanti gruppi, parrocchiali e non, con il loro contributo hanno irradiato di armonia e luce, alcune delle chiese più prestigiose della nostra comunità. L’Epifania tutte le feste porta via, ma l'8 Gennaio, il coro dei “ Cantori dell’Achiropita ” con la  M°soprano Marilù Brunetti e il M° Giuseppe Gallina, diretti dal M° Luigi Pignataro seguiti da "L'Ensamble Vocale Giovanile Diocesana" ha emozionato il pubblico della chiesa Santa Teresa di Gesù Bambino. L'Ensamble Vocale Giovanile Diocesana, si è costituito in pochissimo tempo, formato da alcuni ragazzi accomunati dalla grande passione per la musica, è composto da: Giacomo Diaco, Emanuele Mazzuca, Mario Graziano e Marco Fazio, accomunati dalla passione per la musica. Dopo aver avuto un ampio consenso di pubblico, durante la serata del 30 dicembre nella Ss. Cattedrale dell'Achiropita alla presenza anche di Monsignor Arcivescovo, Giuseppe Satriano, il coro ha replicato la sua performance nella parrocchia S.Teresa. “ L’anima mia Magnifica il Signore ”, ha saputo conciliare nel modo più contemplativo possibile, la preghiera e la musica sotto la stessa luce. Il Coro dei Cantori dell'Achiropita, interparrocchiale, si è formato nel 2002, nato dalla comune devozione verso la Madonna Achiropita di Rossano. Da anni offrono il proprio servizio musicale all’interno della Cattedrale Achiropita e con la loro maestria, sono le colonne indiscusse di un’intera comunità parrocchiale.
IL CORO POLIFONICO DEI CANTORI DELL'ACHIROPITA
Il M° Luigi Pignataro direttore del coro, diplomato in canto lirico, vanta una lunga esperienza decennale, durante la quale, con i rispettivi cori stabili di Cagliari, Lecce e Rendano, ha realizzato opere come: Rigoletto ,Tosca, Aida, Carmen, Turandot, Trovatore, Cavalleria rusticana e la Traviata, diretta dal M° Z. Meta andata in mondovisione per Rai 1. Ha collaborato inoltre con artisti di fama internazionale quali: P.Domingo , J.Curà , K.Ricciarelli. Attualmente è membro della corale nazionale del rinnovamento, con all’attivo realizzazioni discografiche. Altro elemento cardine, è il M° Giuseppe Gallina ,anch’esso uno dei più estrosi e geniali organisti contemporanei. Molte sono le sue recensioni e saggi pubblicati su riviste nazionali ed estere ( Giappone) , uno fra tanti “ L’inerpretazione delle toccate di G.Frescobaldi ”. Il suo ultimo lavoro artistico, lo ha visto impegnato nella realizzazione di un Opera in un atto unico ( che vede altresì protagonisti Marilù Brunetti ,Alessandro Castriota e Tonia Mingrone) dal titolo “ Codex un’anima in miniature ”. M° Soprano Marilù Brunetti. Diplomata in canto lirico, consegue poi la laurea biennale di II° livello in canto solista, con questo ennesimo concerto, compie vent’anni di attività concertistica ,che iniziò proprio in Cattedrale nel 1996, seguito da tantissime esperienze artistiche anche in giro per il mondo. Oltre ad essere un’insegnante di canto, ultimamente ha portato con orgoglio l’arte del belcanto italiano in terra russa, dove appunto, ha tenuto al conservatorio di Mosca una Masterclass, e una serie di concerti. Studi approfonditi con Maestri di altissimo livello come L.Pavarotti, L.Serra , C.Apollonio, S. La Stella, G. Prestia, l’hanno formata facendole mantenere sempre una buona dose di umiltà. Negli anni, tanti concerti e tante collaborazioni, oltre che con associazioni e teatri, anche con nomi eccellenti, fra i quali il tenore internazionale F.Anile , V.Gravina e N. Martinucci. Dal 2006 con il coro del teatro Rendano ha realizzato : Flauto magico, Turandot , Tosca, Requiem di Verdi, Pagliacci, Maria Olivares. Tanti riconoscimenti e premi vinti, ultimo in ordine di tempo, nel 2015 è vincitrice del Concorso Internazionale di canto lirico “ Teatro Besostri - Mede ( Pv ) ,debuttando del ruolo di “ Annina ” da “ La Traviata ”,ad Aprile 2016. L'Ensamble Vocale Giovanile Diocesana, ha deciso di concretizzare diversamente il loro operato musicale e trasformarlo in un progetto collettivo. Grande successo dunque per una galleria musicale notevole con il  Magnificat di M. Frisina e Astro del Ciel di F. Gruber e con l' Offertorio dei M° Luigi Pignataro e Giuseppe Gallina e il Magnificat dei M°Gallina e Pignataro.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.