2 ore fa:Oggi è il giorno di Giuseppe Conte a Corigliano-Rossano: inizia la roulette elettorale
38 minuti fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
20 ore fa:Incontro alla Regione per discutere del progetto di fattibilità della Bretella di Sibari e delle possibili alternative
1 ora fa:Pd di Corigliano-Rossano: «Ecco la vera storia del nuovo Ospedale della Sibaritide»
16 ore fa:Riorganizzazione rete ospedaliera: «I conti non tornano. Allo Jonio mancano 249 posti letto»
15 ore fa:Tutto pronto per il 4° Slalom Città di Amendolara
17 ore fa:Cittadini vittime della sindrome del Gattopardo
15 ore fa:Prima dell'arrivo dei Bizantini la "vera" Rossano era sulle spiagge: il porto di Thurii
16 ore fa:La Vignetta dell'Eco
20 ore fa:A Co-Ro sarà presentato il libro "Stati Uniti d'Europa – Un'epopea a dodici stelle" di Gianluca Passarelli

Crosia, impianti sportivi assegnati a due mesi dalle elezioni. "Insieme": «Tempistica sospetta»

1 minuti di lettura

CROSIA - «Servivano le elezioni amministrative per far uscire dal torpore l’amministrazione comunale e fargli assumere delle decisioni importanti per la nostra comunità, purtroppo fuori tempo massimo. Ci riferiamo nello specifico all’affidamento in concessione a terzi di tre diverse strutture comunali: il campo da tennis di Viale degli Oleandri, la Palestra polifunzionale di via della Scienza e il campo da calcio a 5 di via Centofontane».

Inizia così la nota stapa della lista civica "Insieme", che continua: «Azione meritoria, se non fosse che è stata portata a termine a due mesi dalle elezioni e andrà a vincolare questi impianti per i prossimi 5 anni. Un vincolo che rimarrà anche quando di questa amministrazione in città resterà solo il ricordo. Non possiamo tacere sul canone annuo fissato per la Palestra polifunzionale che riteniamo sottostimato rispetto al bene dato in concessione: mille euro all’anno (83 euro al mese) per una struttura da poco ristruttura per 1 milione e trecentomila euro, grazie ad un finanziamento del Ministero degli Interni per lavori di demolizione e ricostruzione. Una cifra irrisoria, più bassa di quella per l’affitto di un semplice garage, e che appare ancora più bassa se paragonata al canone degli altri due impianti, concessi per 500 euro all’anno (campetti da tennis) e 1000 euro all’anno (calcio a 5). Impianti, questi ultimi, che versano in condizioni fatiscenti e quasi certamente dovranno essere ammodernati».

«Ci chiediamo se per un Comune che da due anni è in dissesto finanziario una concessione al ribasso sia rispondente al concetto di economicità, principio base della buona gestione della pubblica amministrazione, che a quanto pare dalle nostre parti si disconosce.
Siamo inoltre convinti che la tempistica di questi bandi di affidamento sia quantomeno sospetta, sicuramente del tutto inopportuna e inappropriata, ma il modus operandi non ci sorprende».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.