11 ore fa:Finalmente libera dal suo aguzzino, una donna denuncia l'ex compagno per le violenze subite
13 ore fa:Ritornano in campo i sindaci del Recovery sud con i Dieci punti dell'Agenda Sud
10 ore fa:Trebisacce, parte il Milan Club: inaugurata la sede
15 ore fa:Ad Altomonte tutto pronto per la Notte bianca e lo spettacolo del duo Arteteca
14 ore fa:A Vaccarizzo ritorna la tradizionale Rassegna del Costume Arbëreshe
14 ore fa:Trebisacce, Festa del Dono: l'Avis comunale festeggia i risultati conseguiti
13 ore fa:Greco (IdM): «Commissariare i comuni inadempienti sulla pianificazione urbanistica»
12 ore fa:Foto del piromane pubblicata da Occhiuto: l'incendio appiccato a Spezzano Albanese
11 ore fa:Il Cammino della Meraviglie by night fa tappa nel centro storico di Corigliano
12 ore fa:Il torrente Grammisato ancora senza manutenzione: «È una catastrofe annunciata»

Stazione della Polizia Municipale a Rossano senza condizionatori, interviene Adele Olivo

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – «Polizia Municipale senza aria condizionata, quel motore letteralmente parcheggiato (oltretutto nel posteggio per disabili) in piazza Matteotti, con tanto di transenne e nastri bianchi e rossi, è l’emblema - e ci si augura non diventi il monumento – della lentezza, dell’approssimazione e della superficialità con la quale questa Amministrazione Comunale affronta e gestisce tutte le situazioni. Dalle più grandi alle più piccole».

A denunciare l’ennesima situazione di stallo di cui si è reso protagonista l’Esecutivo Stasi è l’assessore provinciale Adele Olivo, facendosi portavoce del forte disagio con il quale, all’interno della stazione dei Vigili Urbani a pochissimi metri dal Palazzo di Città, si è costretti oramai a convivere da quasi un mese.

«L’auspicio – aggiunge – è che questo temporeggiare non porti, piuttosto, al trasferimento della Polizia Municipale in un’altra sede, visto che al suo interno operano già poche unità. Se così fosse – prosegue l’Assessore – il sindaco Flavio Stasi dovrebbe dare conto alla Città di questa decisione e spiegarne i motivi, interrompendo (si veda da ultimo questione SS106 o palazzo ex Tribunale) questa sistematica omissione di comunicazione istituzionale e di doverosa rendicontazione alla comunità di ciò che fa utilizzando le risorse di tutti, con un atteggiamento di chiusura e di censura che viola la trasparenza ed umilia la democrazia».

(fonte comunicato stampa)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.