17 ore fa:Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP, presentata oggi la nuova campagna di comunicazione
18 ore fa:Il Parco del Pollino consegna 9 minivan ibridi per la mobilità sostenibile. Severino: «Morano non ha aderito»
16 ore fa:Calcio, Castrovillari alla ricerca della prima vittoria casalinga
3 ore fa:Personale di pittura di Nigro al Castello Aragonese di Castrovillari
1 ora fa:In Calabria «occorre rilanciare la medicina territoriale e la centralità del management sanitario»
3 ore fa:Fondi consiliari, la Lega restituisce 155mila euro alla Regione «dimostrando di essere virtuosa»
17 ore fa:Co-Ro, «la partenza dell’anno scolastico è un importante segnale»
23 minuti fa:Corigliano-Rossano, Monsignor Maurizio Aloise ha fatto visita ai detenuti della Casa di reclusione
2 ore fa:Ad Altomonte ogni alunno potrà fare “un tuffo nell’arte alla ricerca di se stesso”
15 ore fa:Cosenza, ecco i vincitori del festival della cinematografia sportiva

REGIONALI 2021 - Il socialista Tangari contro la leghista Loizzo e il movimentista De Magistris

1 minuti di lettura

COSENZA - «Simona Loizzo, candidata con la fu Lega Nord, non perde occasione di alimentare la propria campagna elettorale sulle questioni sanitarie. Ancora una volta evidenzia come un governo regionale guidato da Roberto Occhiuto supererà i problemi della sanità calabrese definendo incredibile spendere 300 milioni per la migrazione sanitaria. Incredibile è il perdurare di questa tesi quando il candidato governatore che la Loizzo sostiene, è tra chi ha responsabilità morali e politiche avendo sostenuto l’azione di Scopelliti, che ha portato al commissariamento ed alla chiusura di molti ospedali, come già ho avuto modo di evidenziare in una nota».

A sollevare il polverone contro la candidata legista è l'avversario politico socialista Serafino Tangari che aggiunge: «La credibilità di questa proposta è palesemente irrilevante, così come inadeguata è stata la gestione dell’emergenza Covid che ha evidenziato dapprima le gravissime responsabilità della Regione Calabria nell’estate scorsa e anche successivamente, per non aver ottemperato al piano di adeguamento del numero di terapie intensive e sub intensive, condannando la Calabria a mesi di zone rosse e limitazioni, il cui effetto drammatico sul già precario sistema economico, e sulla socialità, sono sotto gli occhi di tutti».

«Su questi temi sarebbe utile - aggiunge Tangari - un più rispettoso silenzio da parte di un centrodestra che smentisce se stesso ripetutamente e che non può assolutamente pensare di governare una regione alla pari del Masaniello De Magistris e dei suoi seguaci, civico a convenienza, partitico nella sostanza. L’unico voto utile per un vero cambiamento, anche e soprattutto sanitario, è per Amalia Bruni Presidente».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.