1 ora fa:Orsomarso per la Calabria lancia “una rivoluzione copernicana del turismo”
4 minuti fa:«Bisogna reagire all’arroganza del sistema rifiuti calabrese»
2 ore fa:La Calabria verso tre giorni di sciopero. I sindacati: «Vertenze irrisolte»
7 ore fa:Un calabrese nel Consiglio nazionale della Società italiana di sociologia
6 ore fa:«Fuori la politica dalla sanità» Il monito durissimo del vescovo Savino
3 ore fa:Sanità: stabilizzare subito i precari dell'Asp di Cosenza oppure dall'1 luglio saranno a casa
4 ore fa:Da palazzetto dello sport a orto e infine discarica: l'impietosa fine di Insiti
2 ore fa:Meglio in carcere che a casa. Rifiuta gli arresti domiciliari e va in caserma: arrestato dai carabinieri
1 ora fa: Ospedale di Acri, Graziano: «Riattivati tutti i posti letto di medicina»
5 ore fa:Ritorna il mercato mensile a Trebisacce anche se «non si sarebbe mai dovuto fermare»

Incendio a Longobucco: denunciato dopo aver dato fuoco a residui vegetali

1 minuti di lettura

I militari della Stazione Carabinieri Parco di Cava di Melis hanno nei giorni scorsi denunciato alla Procura della Repubblica di Castrovillari, un uomo di Longobucco per il reato di incendio boschivo  colposo

I militari nei giorni scorsi, a seguito di una chiamata al numero di emergenza ambientale 1515, sono intervenuti in località “Macrocioli” nel Comune di Longobucco a seguito dello svilupparsi di un incendio boschivo. Sul posto stava già operando una squadra antincendio regionale intenta a spegnere le fiamme che stavano interessando un bosco di Pino Laricio con sporadiche presenze di latifoglie. Si è quindi proceduto all’attività d’indagine effettuata mediante l’applicazione del  MEF (Metodo delle Evidenze Fisiche) , che  consente di ricostruire l’evoluzione del fuoco attraverso i segni e le tracce che lo stesso rilascia. In questo modo è stato individuato il punto di innesco dal quale si è propagato il fuoco.  Dall’attività d’indagine è emerso che sul terreno erano stati effettuati dei lavori agricoli da parte del proprietario che bruciando dei residui vegetali ha provocato l’incendio. Le fiamme sono state domate dopo alcune ore ed hanno interessato una superficie boscata di oltre due ettari ricadenti in zona 2 del Parco della Sila.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.