20 ore fa:A Laino Borgo sta per partire la quinta campagna di scavi archeologici di Santa Gada
19 ore fa:Mormanno: i tamburi di Monte Cerviero diventano associazione
32 minuti fa:Fillea Cgil sull'alta velocità: «La regione chieda al governo il potenziamento degli interventi di Rfi»
2 ore fa:Federalismo differenziato? I calabresi potrebbero non pagare le bollette dell'elettricità. Ecco perché
19 ore fa:Cgil Longobucco promuove un evento sui diritti delle donne
2 ore fa:A Mirto la prima edizione del Trionto Tarantella Festival
1 ora fa:Unical ricerca medici altamente qualificati, in programma una nuova call
4 ore fa:La Pro Loco di Trebisacce sfrattata da palazzo Massafra... dopo appena un mese
2 minuti fa:Il Centro Antiviolenza Fabiana apre le porte ai cittadini per sensibilizzare sui temi della disparità di genere
2 ore fa:Pubblicate le prime gare della Cuc dell'unione dei Comuni Co.Ro. Pnrr

Per "La città della Musica" il concerto per organo "Scherzi musicali in stile antico" di Giuseppe Gallina

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - "Scherzi Musicali in stile antico" è il titolo del prossimo appuntamento musicale del cartellone concertistico della XVIII edizione de “La Città della Musica”, un concerto per organo che verrà eseguito dal Maestro Giuseppe Gallina.

«Con la musica – dichiara il Maestro Gallina - ci si può emozionare, ci si può ricordare di qualcosa che si credeva dimenticata, ci si può astrarre dal mondo reale. Con la musica si può anche scherzare, creare qualcosa che sia vero e falso contemporaneamente, come un gioco di prospettiva che inganna l'occhio ed i sensi dell'osservatore. Lo scherzo musicale può nascere da una semplice citazione. Giorgio Manganelli sosteneva che la citazione letteraria è come un "mattone" catturato da un palazzo e porta con sé anche la mappa della città; nella musica, invece, può diventare una sorta di mutilazione che dà vita ad infinite mappe di infinite città che stanno contemporaneamente sui due versanti del vero e del falso. I brani di questo programma potrebbero essere stati scritti da un compositore del Seicento che sorprendentemente sembra conoscere motivi forgiati da musicisti venuti tre secoli dopo di lui, oppure, all'inverso, che il medesimo compositore abbia trasportato indietro nel tempo motivi e "riff" concepiti nel XX secolo. In altre parole il vero ed il falso si sovrappongono» 

Il concerto gratuito n° 345 è in programma sabato 4 Novembre alle ore 19:00 presso la sala concerti del Centro Studi Musicali G. Verdi.

L'intero cartellone è sostenuto dal Comune di Corigliano-Rossano e dai numerosi partner privati che da molti anni contribuiscono alla realizzazione della kermesse musicale.

 Giuseppe Gallina ha studiato Organo e Composizione organistica a Cosenza ed a Milano. Dopo aver completato gli studi al conservatorio ha approfondito la conoscenza della musica barocca per organo con diversi musicisti di fama internazionale. Ha pubblicato un saggio dedicato alle toccate di Frescobaldi sulla rivista Informazione Organistica ed ha curato il booklet di un CD di Edoardo Bellotti pubblicato in Giappone. Ha ideato e scritto sia le musiche che il testo di uno spettacolo teatrale dedicato al Codex purpureus.

Programma: Toccata del Nono Tono, Canzona Prima, Ricerca del Primo Tono, Partite diverse sopra un'aria moderna, Dolce è sentire passeggiato, Ricercar Corona, Passamezzo Antico.

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.