4 ore fa:Il rossanese Luigi Canotto è il miglior giocatore della Serie b del mese di novembre
6 ore fa:Per Stasi la fusione «ha sconvolto assetti di potere e sistemi di convenienza radicati»
6 ore fa:Olivo sugli eventi natalizi: «Iniziative annunciate solo 24h prima. Nessuna programmazione e zero marketing»
7 ore fa:Manovra finanziaria, la Cisl chiede modifiche su investimenti, pensioni, politiche dei redditi e sanità
8 ore fa:Corigliano-Rossano fa scuola di “buone pratiche”
6 ore fa:Torna "Retake" con un nuovo appuntamento a tema natalizio: "Com' nu presep"
7 ore fa:Dopo quasi 40 anni tornano in Calabria tre rotabili d’epoca di inestimabile valore
5 ore fa:Urbanistica, consumo di suolo zero e città verticali inesistenti: questo Psa è un piano fallimentare
5 ore fa:Quando piove e "vengono a galla" tutti i problemi di un territorio
3 ore fa:Ramificazioni Festival, continuano gli appuntamenti della danza d'autore

"Dammi un attimo" debutta domani al Teatro Sybaris di Castrovillari

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Sono riprese a pieno ritmo le attività della compagnia Teatro Rossosimona diretta da Lindo NudoDomenica 25 settembre, nell'ambito della rassegna del teatro comunale di Mendicino "Sguardi a Sud", ha debuttato lo spettacolo "4x25", scritto, diretto e interpretato da Lorenzo Praticò.

Un monologo incentrato sul tema drammatico del lavoro nero e delle morti bianche che Praticò ha affrontato immaginando un dialogo fra due muratori, uno extracomunitario e l'altro italiano, accomunati dalla necessità di lavorare e dalla speranza di una vita migliore. Un'interpretazione intensa accolta con lunghi applausi dal pubblico presente.

È invece inserito nel cartellone di Primavera dei Teatri 2022, nella sezione Calabria Showcase, lo spettacolo "Dammi un attimo" il cui debutto sarà venerdì 30 settembre alle 21.30 al Teatro Sybaris di Castrovillari. Una prima nazionale per un testo scritto e diretto da Mariasilvia Greco e Francesco Aiello, sul palcoscenico insieme ad Elvira Scorza.

La pièce è una riflessione intorno alla difficoltà, materiale e spirituale, di immaginarsi genitori nel mondo della precarietà, dei progetti immaginati e mai realizzati, dello scontro mai risolto con i padri, dell'impossibilità di riconoscere che il proprio momento è arrivato.

Nello spettacolo Francesco e Silvia sono una coppia che tenta di colmare quel vuoto disegnando una normalità possibile. Francesco riversa nella possibilità di un figlio il proprio riscatto, anelando un futuro finalmente libero dal peso di suo padre; Silvia percepisce quella possibilità come un'intrusione nel suo corpo, nella sua vita, nei suoi progetti, iniziando così dentro di sé una dura lotta con quel modello femminile di madre tramandatole e che è già stato fonte di dolore nel suo passato.

Sarà Maria, la sorella di Francesco - che troverà rifugio a casa loro per godere di un po' di tempo per sé, lontana da marito e figlio - a fare da ago della bilancia dei contrasti: riuscirà, più o meno consapevolmente, con il suo sguardo lucido e leggero ad aiutare Francesco e Silvia ad affrontare quel continuo "non siamo pronti". 

"Dammi un attimo" verrà replicato domenica 2 ottobre alle 18 al Teatro Gambaro di San Fili nell'ambito della rassegna "Tutti a teatro – Viaggio nei generi teatrali" la cui direzione artistica è a cura di Lindo Nudo.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.