1 ora fa:L'otto marzo a Co-Ro ingresso gratuito nei musei cittadini per tutte le donne
6 ore fa:La Pro Loco di Trebisacce sfrattata da palazzo Massafra... dopo appena un mese
55 minuti fa:In tanti hanno partecipato al "Viaggio nella storia..." con Carlino
1 ora fa:Il Centro Antiviolenza Fabiana apre le porte ai cittadini per sensibilizzare sui temi della disparità di genere
2 ore fa:Fillea Cgil sull'alta velocità: «La regione chieda al governo il potenziamento degli interventi di Rfi»
2 ore fa:Unical ricerca medici altamente qualificati, in programma una nuova call
25 minuti fa:«Il pesce fresco "fugge" altrove e nei menù calabresi troviamo "fritture di plastica"»
4 ore fa:A Mirto la prima edizione del Trionto Tarantella Festival
4 ore fa:Pubblicate le prime gare della Cuc dell'unione dei Comuni Co.Ro. Pnrr
3 ore fa:Federalismo differenziato? I calabresi potrebbero non pagare le bollette dell'elettricità. Ecco perché

Le opere di Pasquale Santoro, un inno all’arte e alla cultura del nostro territorio

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nel pentagramma dell’arte, nello specifico scultura e pittura, l’estro del maestro Pasquale Santoro è un “diesis”! Un crescendo che, Santoro, esegue molto bene non dimenticandosi di essere, prima di tutto, maestro di musica! E gli applausi, scrosciano!

Gli ultimi successi dell’artista sono le esposizioni della sua arte nelle manifestazioni svoltesi a Cariati ed a Campana: “Cariati tra mito e storia Ad 1544”, la prima, "556° Fiera della Ronza" l’altra, organizzate dalle rispettive amministrazioni comunali il 4 e 7 giugno scorsi. Le sue sculture, la pirografia, le creazioni di monili in legno, hanno ricevuto la visita ed il plauso di centinaia di visitatori che hanno affollato entrambe le manifestazioni.

«Ringrazio gli organizzatori e le amministrazioni comunali di Cariati e Campana - dichiara Pasquale Santoro - che mi hanno invitato alle rispettive manifestazioni, dandomi la possibilità di esporre le mie umili opere contribuendo, altresì, a sottolineare quanto di interessante e, purtroppo, sconosciuto nasce dalle aree interne del nostro territorio».

L’augurio che ci facciamo, tutti, è quello di sfiorare, ancora, i volti lignei e le figure originalissime e sinuose che Pasquale Santoro e le sue mani creano, popolando di mistero ed arte questa terra bellissima

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia