16 minuti fa:Longobucco, è morto Walter Cesare Sapia: il commosso ricordo della Cisl
1 ora fa:«La Calabria diventi “No Tax Area”»
2 ore fa:Covid, in Calabria stabile la pressione sugli ospedali ma si registrano 2 vittime
6 ore fa:Buone notizie per gli impianti di Lorica, Ferrara (M5s): «Si lavori per la definitiva e immediata apertura»
46 minuti fa:Anche a Crosia piantato l'Albero del Ricordo in memoria delle vittime del Covid-19
6 ore fa:Calabria, in arrivo 24.100 dosi di vaccini anti-covid Moderna
1 ora fa:Invalido, con il reddito di cittadinanza e col vizietto di rubare nei supermercati: arrestato un rossanese
5 ore fa:Festività natalizie, controlli più serrati: il Prefetto di Cosenza prepara il Piano territoriale anti Covid
1 ora fa:Perseguitavano un uomo e la sua famiglia, eseguita misura cautelare nei confronti di due stalker
31 minuti fa:Emergenza epidemiologica, i tre hub vaccinali di Corigliano-Rossano resteranno aperti

A Castrovillari il film “Polvere” che racconta l’abuso invisibile della violenza psicologica

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - In un ambiente sempre più claustrofobico, una donna subisce le dinamiche psicologiche proprie di un rapporto malato, da cui non ha la forza di uscire. Una realtà (quella, appunto, della violenza psicologica all'interno della coppia) che è molto più diffusa e pericolosa di quanto si possa immaginare, spesso taciuta a causa della necessità di mostrare agli altri una relazione felice. È a questa dolorosa verità che dà voce Polvere, diretto da Antonio Romagnoli e distribuito da Il Varco.

Racconta il regista Romagnoli: «La polvere a cui si allude nel titolo fa riferimento alle piccole violenze psicologiche che avvengono all'interno di una coppia e che, accumulandosi, danno origine a una violenza più grande e, seppur non subito tangibile, ancora più dannosa di quella fisica. Fa notizia, e di conseguenza percepiamo maggiormente rilevante l'episodio estremo di violenza. La fa meno il sottostante, incerto, facilmente sfuggente e occultabile sotto al tappeto, come la polvere».

Un uomo e una donna iniziano una relazione, ma lentamente lui inizia un percorso di violenza psicologica, quindi intangibile, dalla quale sarà impossibile tornare indietro.

Il film, dopo aver debuttato nei cinema d'Italia con l'anteprima al Nuovo Aquila di Roma il 25, 26 e 27 ottobre, sarà in programmazione al cineteatro Ciminelli di Castrovillari (CS) dal 26 novembre al 1 dicembre.

Nel cast l'attore, drammaturgo e regista teatrale La Ruina, con all'attivo due Premi UBU come miglior attore (Dissonorata e Italianesi), due Premi UBU per il miglior testo italiano (Dissonorata e La Borto) e il Premio Hystrio alla Drammaturgia. Protagonista femminile di questo film a due voci Roberta Mattei, candidata al David di Donatello come miglior attrice non protagonista per il film Italian Race (2016).

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.